martedì, Giugno 25, 2024

Corsi (pres. Empoli): “Spalletti ha fatto una scelta intelligente. Spero Zanetti resti”

“Complimenti al Napoli per la stagione disputata. Penso di essere il presidente più longevo della serie A, sono 32 anni ormai”. Così, intervenuto a Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma, Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli.

Spalletti è un allenatore completo, ha grande capacità nella gestione della squadra, è bravo durante la settimana, è bravo durante le gare ed ha imparato a sopportare le difficoltà che vengono da fattori esterni. E’ molto difficile allenare in piazze come Roma e Napoli, ma lui si è imposto in entrambe e magari sarò di parte perché lo conosco benissimo, ma Spalletti è un ottimo allenatore. Credo che lasciare Napoli da vincitore sia una scelta intelligente. Voglio il bene di Spalletti che è un amico e credo che la sua scelta, sia stata la migliore”.

De Laurentiis è un grande imprenditore e nel mondo del calcio ha portato il suo valore. Il valore del Napoli a livello internazionale è decuplicato, gli ho fatto i complimenti dicendogli che è un grande imprenditore perché sa scegliere gli uomini. Non sono in grado di consigliare De Laurentiis nella scelta del dopo Spalletti anche perché Napoli ha una dimensione diversa rispetto alla mia”.

“Nei confronti di Sarri ho una sorta di venerazione, ha portato il Napoli a giocare il miglior calcio d’Europa. Posso limitarmi a ricordare questa immagine e credo si sia anche evoluto nel proporre il suo calcio, è meno integralista e a seconda degli avversari adatta la squadra. Quando incontro Spalletti mi sembra di tornare indietro di 40 anni perché c’è’ un rapporto di amicizia che mi emoziona. Con Sarri c’è stato un rapporto meno personale, ma altrettanto forte e per me entrambi, rappresentano qualcosa di importante”.

“Mi piace pensare che Zanetti, il mio allenatore, possa ricalcare le orme di questi due grandi allenatori. Spero che resterà con noi, ha 2 anni di contratto con l’Empoli e lo abbiamo anche ritoccato. Poi, non so cosa può accadere tra 10 giorni, ma rispetto al passato, se dovesse succedere qualcosa, farò valere i miei diritti, un po’ meglio rispetto a come ho fatto in passato”.



Leggi anche