NAPOLI NEWS

LEGGI ANCHE

Anche il Napoli punta su Buongiorno: “Futuro? Premier League affascinante, ma la Serie A è un’opzione valida

 

La fascia è un motivo di orgoglio, rappresentare gli altri è magnifico e mi motiva a dare il meglio di me stesso.” Queste sono le parole di Alessandro Buongiorno, difensore e capitano del Torino, una delle rivelazioni più sorprendenti di questa stagione. È uno di quei giocatori che Luciano Spalletti dovrebbe considerare per una convocazione in Nazionale in vista di Euro 2024. Durante una diretta Instagram di Sportmediaset, Buongiorno ha dichiarato: “Spero di partecipare all’Europeo e, perché no, magari di vincerlo e giocarlo.”

 

La carriera di Buongiorno è appena agli inizi, ma ha il potenziale per raggiungere grandi traguardi. Quali sono dunque gli obiettivi del difensore granata? È lui stesso a svelarli: “Obiettivi? Il mio sogno è vincere la Champions League e il Mondiale, proprio come desiderano tutti i bambini. La Premier League è sicuramente un campionato molto attraente, ma anche in Serie A mi trovo molto bene: vedremo cosa riserverà il futuro”.

Chi è l’attaccante più difficile marcato fin qui da Buongiorno? Il difensore del Torino si esprime così: “L’attaccante più difficile da marcare è Lukaku: ha una grande prestanza fisica, con lui bisogna giocare sull’anticipo oppure sulle letture delle giocate”.

 

Per approfondire l’argomento sulla fonte originale


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Leggi anche