domenica, Giugno 16, 2024

Ceccarini: “Chiesa-Napoli, i dettagli. Buongiorno e la domanda di Cairo”

Le Ultime su Federico Chiesa

Per convincere il Torino a cedere Alessandro Buongiorno sarebbe necessario un grande sacrificio economico. Niccolò Ceccarini ha riferito gli ultimi aggiornamenti di mercato ai microfoni di Radio Marte: "Tra Hermoso e Buongiorno, chi è più vicino al Napoli? Lo spagnolo è una grande occasione di mercato ed è stato segnalato da Conte. Per una questione tecnica, è molto più facile prendere lui che il centrale della Nazionale, che costa 40-45 milioni: servirebbe un grande sacrificio economico per convincere Cairo, che non vuole farlo partire a meno di offerte pazzesche ed irrinunciabili. Credo che il livello sia alto a prescindere: andare a cercare Buongiorno vuol dire puntare a gente davvero forte. È il primo obiettivo, ma dire che possa arrivare è altra cosa".

Hermoso Come Alternativa di Mercato

Tra le alternative di mercato, Hermoso emerge come una grande opportunità. Segnalato da Conte, lo spagnolo offre una soluzione più accessibile dal punto di vista tecnico e finanziario rispetto ad Alessandro Buongiorno. L’attenzione del Napoli sembra essere orientata maggiormente verso Hermoso, considerando che il centrale della Nazionale richiede un sacrificio economico non indifferente. Convincere il Torino e il suo presidente Cairo a cedere Buongiorno richiederebbe infatti un’offerta irrinunciabile, mentre acquisire il difensore spagnolo potrebbe risultare più fattibile.

L’Interesse del Napoli

Il Napoli punta sempre ad accrescere il livello qualitativo della sua rosa, e l’interesse verso Alessandro Buongiorno certamente riflette questa strategia. Tuttavia, il costo del centrale del Torino, stimato tra i 40 e i 45 milioni di euro, rende l’operazione complessa. La mancanza di disponibilità da parte di Cairo per negoziare rende il tutto ancora più difficile. Andare a cercare giocatori del calibro di Buongiorno implica una forte volontà di elevare il livello della squadra, ma questo potrebbe non essere sufficiente a concludere l’affare.

Per approfondire l’argomento sulla fonte originale


Leggi anche