NAPOLI NEWS

LEGGI ANCHE

De Laurentiis ne racconta delle belle su Spalletti e Kvara, poi svela retroscena su Motta e Italiano

Durante la conferenza stampa di oggi, il presidente Aurelio De Laurentiis ha lanciato alcune frecciate all’ex allenatore Luciano Spalletti e a Kvaratskhelia.

Queste le sue parole: “Non bisogna aspettare troppo tempo per allontanare chi vuole andarsene, questo è stato il primo errore. Se avessi deciso ai primi di aprile con Giuntoli, che già da gennaio mi parlava della Juventus, quando hai ancora un anno di contratto, che senso ha aspettare? Poi, quando scopri che fin da bambino aveva l’ambizione di andare alla Juventus, che sono i nostri rivali storici, è come ricevere diverse pugnalate“.

Ha poi aggiunto: “Il mio errore è stato questo, sia con lui che con il signor Spalletti, che me l’ha comunicato un po’ tardi. Io ho esercitato l’opzione, ma lui mica me l’ha detto il giorno dopo che non voleva restare.

Inoltre, se a un certo punto non vuoi creare problemi alla Fiorentina per Italiano, che era pronto a venire, per non danneggiare Barone e Commisso con cui hai un buon rapporto, cosa fai? Cerchi Motta che ti dice ‘chi me lo fa fare dopo lo Scudetto’, parliamoci chiaro. Il Napoli è crollato a marzo, altrimenti non perdi 4-0 contro il Milan. Il signor Kvara dal 20 marzo al 20 novembre mi pare non abbia segnato, mica posso giocare o allenare io?

Per approfondire l’argomento sulla fonte originale


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Leggi anche