domenica, Luglio 14, 2024

Forgione contro Emanuele Filiberto di Savoia: “Squallido, sono veramente disgustato”

PUBBLICITA

Il Caso Portici Calcio: Commento di Angelo Forgione

Angelo Forgione, noto scrittore e blogger, è intervenuto ai microfoni di Radio Napoli Centrale per discutere della situazione attuale del calcio minore campano e della recente vicenda che ha coinvolto il Portici Calcio. La famiglia reale dei Savoia, guidata da Emanuele Filiberto di Savoia, ha recentemente preso delle decisioni significative riguardo al club.


"Cos’è successo col Portici? Emanuele Filiberto di Savoia e soci hanno lasciato Portici – speriamo in buone mani – e andandosene scrivono un comunicato affidato a stampa e social dove dicono che restituiscono il vecchio stemma al Portici. Intanto, mi dovresti far capire perché l’hai cambiato l’anno scorso, mettendo lo stemma dei Savoia e il Vesuvio e come ritieni che sei tu a restituirlo."

La Discussione sullo Stemma del Portici Calcio

Forgione ha puntato l’attenzione sul fatto che la famiglia Savoia, durante la loro gestione, aveva modificato lo stemma del Portici Calcio. Questo cambiamento ha sollevato diverse domande tra i tifosi e gli osservatori del club. In particolare, molti si chiedevano il motivo dietro la decisione di introdurre il simbolo dei Savoia insieme al Vesuvio, un’alterazione che non è stata ben accolta da tutti.

Il Ritorno al Vecchio Stemma

Nel loro comunicato, Emanuele Filiberto e i suoi collaboratori hanno dichiarato di voler restituire il vecchio stemma al club. Questa mossa è stata presentata come un gesto di buona volontà, ma ha anche sollevato alcune critiche riguardo alla legittimità e alla coerenza del gesto. Angelo Forgione ha sottolineato la necessità di comprendere le vere motivazioni dietro queste decisioni e di assicurarsi che il futuro del Portici Calcio sia nelle mani giuste.

In definitiva, la vicenda ha posto l’accento sulle dinamiche interne del calcio minore campano, evidenziando quanto possano essere complesse e influenzate da figure esterne e da decisioni che non sempre rispecchiano l’interesse dei tifosi e della comunità locale.

Per approfondire l’argomento sulla fonte originale


Leggi anche