martedì, Luglio 23, 2024

Il Pampa Sosa rivolge un appello alle istituzioni sulla morte del giovane Giovanbattista

Nella città di Napoli, durante la cerimonia funebre per il giovane musicista, è stato dichiarato il lutto cittadino.

PUBBLICITA

Oggi si sono svolti i funerali di Giovanbattista Cutulo, il musicista di 24 anni che è stato ucciso lo scorso 31 agosto in piazza Municipio da un ragazzo di 17 anni dopo una lite fuori da un pub a causa di uno scooter mal parcheggiato. Nella città di Napoli, durante la cerimonia funebre per il giovane musicista, è stato dichiarato il lutto cittadino.

Roberto ‘El Pampa’ Sosa, ex attaccante del Napoli, ha inviato un messaggio alle istituzioni: “Ho conosciuto la sorella di GioGiò, Lulù: una ragazza con un sorriso contagioso, che purtroppo oggi aveva solo tristezza negli occhi. Le istituzioni devono prendere provvedimenti, non solo pronunciare belle parole, al fine di evitare che si ripeta una tale atrocità”.

Ho conosciuto la sorella di GioGiò, Lulù: una ragazza con un sorriso contagioso, che purtroppo oggi aveva solo tristezza negli occhi. Le istituzioni devono prendere provvedimenti, non solo pronunciare belle parole, al fine di evitare che si ripeta una tale atrocità. pic.twitter.com/qRZOeOXQ7E


— Roberto Sosa (@robertopampa9) September 6, 2023

Fonte


Leggi anche