MERTENS: “Mai stato così deluso come quest’anno. Ora rialziamo la testa”

Dries Mertens, attaccante del Napoli, è intervenuto ai microfoni di DAZN dopo la vittoria del Maradona contro il Sassuolo, nella quale è stato protagonista con una doppietta.

PUBBLICITA

Il belga è tornato a parlare dei risultati negativi e dello Scudetto: “Siamo tutti delusi. Da nove anni che sono qui è l’anno in cui sono più deluso. E’ diverso dalla volta in cui abbiamo fatto 91 punti perché le altre squadre non erano più forti di noi”.

“Abbiamo messo dietro Roma, Lazio, Juve, Atalanta – prosegue Mertens -. Dobbiamo rialzare la testa, andiamo in Champions e speriamo che l’anno prossimo possiamo combattere di nuovo. Abbiamo un grande gruppo”.

“Futuro? Se faccio bene con la squadra faccio bene per me stesso. Un messaggio ai tifosi: abbiamo sognato e sbagliato tutti, ma ora non bisogna mollare – insiste -. E’ brutto anche per noi, ma dobbiamo restare uniti. Speriamo di prendere giocatori forti per l’anno prossimo”.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Notizie del giorno

Calzona proverà a schierare Zielinski?

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Napoli, le ultime verso Cagliari: Zielinski da valutare. E Osimhen…

Victor Osimhen è attualmente affetto da influenza, mettendo a rischio la sua partecipazione nella partita del Napoli in trasferta a Cagliari domenica prossima. L'attaccante azzurro non ha partecipato all'allenamento sul campo oggi, optando invece per un lavoro personalizzato in palestra, a seguito di leggeri sintomi rilevati nella giornata precedente. Nei prossimi giorni si valuterà lo stato di salute del bomber nigeriano, tornato in campo mercoledì al Maradona dopo una pausa di due mesi per...

Garics: “Napoli? Non raggiungere nemmeno l’Europa League sarebbe un fallimento enorme”

Gyorgy Garics, allenatore ed ex calciatore, tra le altre, di Napoli e Atalanta, è intervenuto a 1 Station Radio: "La sfida tra Napoli e Cagliari evoca la magia della maglia azzurra, già prestigiosa ai miei tempi e ancor più acclamata negli anni successivi. Superare un avversario di calibro come il Napoli diventa un interessante obiettivo. A Cagliari si percepisce un'atmosfera unica, un attaccamento speciale alla maglia, e affrontare gli azzurri rappresenta sempre un'opportunità straordinaria." "Il...