Napoli-Inter: lo scudetto già perso? Parla Quagliarella

Durante un’intervista a Sky Calcio Club, l’ex attaccante del Napoli, Fabio Quagliarella, ha discusso delle implicazioni della sconfitta del Napoli contro l’Inter. Ha espresso apprezzamento per l’Inter e per il giocatore Hakan Çalhanoğlu, lodandone le qualità e la capacità di influenzare positivamente la squadra.

PUBBLICITA

Quagliarella ha esaminato se la sconfitta del Napoli contro l’Inter abbia compromesso le speranze di vincere lo Scudetto. Ha sottolineato la difficoltà di segnare contro un’Inter che ha registrato nove clean sheet, ma ha anche sottolineato che il campionato è ancora lungo e che il Napoli ha il tempo di recuperare. Ha particolarmente elogiato il secondo gol dell’Inter, sottolineando la lucidità di Lautaro nel servire Barella per un’eccezionale conclusione davanti al portiere.

“Hakan Çalhanoğlu ha fatto un gran gol, e non solo quello: ha gamba e qualità, può fare benissimo anche il regista e lo ha dimostrato più volte. Con la sua personalità, riesce a far girare bene la squadra, pur non perdendo mai palle sanguinoso. Certe giocate le vedono solo i grandi calciatori, bravi come pochi a far scappare indietro le squadre avversarie”.

Quagliarella ha poi aggiunto: “Il Napoli, contro l’Inter, si è scucito lo Scudetto dal petto? La sconfitta di questa giornata – ha risposto l’ex bomber – crea un distacco difficile da recuperare. L’Inter viene da nove clean sheet, è dura farle gol. Per il Napoli è molto difficile, ma siamo a dicembre ed il campionato è ancora lungo. Sul secondo gol, Lautaro ha fatto una grande cosa: ha avuto la lucidità di dare al compagno la palla giusta, bella forte, con un assist che ha esaltato la bravura di Barella, eccezionale davanti al portiere”.


Le Notizie del giorno

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Trotta: “Kvara? Reazione discutibile in un momento delicato. Non può permettersi questi atteggiamenti”

Ivano Trotta, allenatore ed ex calciatore del Napoli, ha parlato del momento degli azzurri a 1 Station Radio: "Napoli-Barcellona? Come era prevedibile, il nuovo allenatore non ha avuto un impatto immediato. Queste partite, a mio parere, si preparano quasi automaticamente. Il Napoli ha affrontato un Barcellona meno competitivo degli anni passati, e il rischio evidenziato nella prima mezz'ora è stato motivo di preoccupazione". "Ho notato errori piuttosto evidenti, e il presidente, pur assumendosi le...

Rastelli: “Buon Napoli contro il Barça, ma azzurri sono ancora bloccati psicologicamente”

Massimo Rastelli, ex calciatore del Napoli nonché in passato anche tecnico del Cagliari, è intervenuto ai microfoni di 1 Station Radio per parlare di calcio e del momento degli azzurri dopo il pari contro il Barcellona: “È stata una prestazione positiva, ma ha evidenziato quanto il Napoli sia attualmente bloccato psicologicamente. La squadra sembrava timorosa, commettendo numerosi errori anche nei passaggi più brevi. Il Barcellona, consapevole di queste difficoltà, ha iniziato aggressivo, ma il...