Il NAPOLI espugna BERGAMO: tifosi partenopei scatenati sui social

Tifosi napoletani scatenati dopo la vittoria degli azzurri a Bergamo, sul campo dell’Atalanta. Il popolo partenopeo ha risposto come sempre con ironia agli insulti razzisti rivolti dai tifosi bergamaschi contro la città e alcuni giocatori (su tutti Koulibaly).

PUBBLICITA

Si parte dal più classico degli sfottò: i tre babà rifilati a Gasperini e offerti da Insigne, Politano ed Elmas. Tre omaggi dalla terra del Vesuvio dedicati soprattutto alla parte della tifoseria che ha accolto nel peggiore dei modi i tifosi partenopei.

Stanislav Lobotka è sempre più nel cuore dei napoletani: altra gara monumentale. “Marca, contrasta, riparte, imposta e, se serve, porta pure la spesa a casa!”, ironizza un tifoso azzurro su Twitter. Autori di una prestazione importante sono anche Zanoli e Mario Rui, che alcuni utenti hanno paragonato a fuoriclasse dello sport.

A dicembre l’aria era completamente diversa ed ora c’è chi vuole ricordare a tutti la classifica. Come chi riprende le parole di Lele Adani: “L’Atalanta è entrata di prepotenza nella lotta scudetto”, diceva l’opinionista Rai.


Le Notizie del giorno

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Polemiche a Barcellona, la furia dei tifosi: “Fallo di Osimhen grande come una casa”

Continuano le polemiche in Spagna sulla partita di ieri tra il Napoli e il Barcellona, finita in parità allo stadio Maradona. I tifosi del Barcellona ritengono infatti che il gol del pareggio firmato da Osimhen al minuto 75 nel corso della ripresa sia irregolare ed avrebbe dovuto essere annullato. In particolare, la contestazione riguarda un intervento del nigeriano, attaccante del Napoli, su Inigo Martinez, difensore del Barcellona. Molti tifosi ritengono che ci sia stato un...

Dani Alves condannato a 4 anni e 6 mesi di carcere per stupro

Dani Alves è stato condannato a quattro anni e sei mesi di carcere per uno stupro commesso nella discoteca Sutton la notte del 30 dicembre 2022. Il giudice ha stabilito che i fatti sono provati e ha inflitto al calciatore brasiliano anche cinque anni di libertà vigilata, un risarcimento di 150.000 euro e l'obbligo di coprire le spese processuali. La corte ha infatti accertato nel corso del processo che "l'imputato ha afferrato improvvisamente la denunciante,...