domenica, Luglio 14, 2024

Restyling Maradona: investimento di 200 milioni, previsto un tavolo tecnico

PUBBLICITA

Ristrutturazione dello Stadio Maradona Necessaria per Euro 2032

La città di Napoli deve accelerare i tempi per partecipare a Euro 2032. Lo stadio Diego Armando Maradona necessita di una significativa ristrutturazione. Secondo l’edizione odierna de Il Mattino, nei giorni di Euro 2024 potrebbero esserci novità e sviluppi riguardanti il destino del Maradona per gli Europei del 2032. Napoli mira a essere una delle cinque città italiane coinvolte, tuttavia, la ristrutturazione dello stadio è una tappa obbligatoria per rispettare i parametri UEFA. Presto, forse già entro fine mese, verrà convocato un tavolo tecnico di lavoro che vedrà la partecipazione del Governo, delle istituzioni dello sport con il ministro Andrea Abodi, il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi e il presidente Aurelio De Laurentiis.


Importanza della Ristrutturazione

"L’assenza del Napoli dalle coppe europee quest’anno potrebbe incidere positivamente sulla durata dei lavori, riducendo la tempistica. Tuttavia, questo sarà possibile solo se la definizione dei lavori avverrà rapidamente," riferisce il quotidiano. I lavori di ristrutturazione riguarderanno non solo lo stadio, ma anche le aree adiacenti al Maradona, inclusi i parcheggi sotterranei mai utilizzati per i Mondiali di Italia ’90.

Tempistiche e Coordinamento

Per rispettare la scadenza del 2032, è fondamentale che tutte le parti coinvolte collaborino efficacemente e riescano a superare eventuali ostacoli burocratici. Il coordinamento tra le istituzioni diventa cruciale per garantire che i lavori non subiscano ritardi e che lo stadio possa effettivamente ospitare una delle competizioni calcistiche più importanti d’Europa.

In definitiva, se Napoli desidera davvero partecipare agli Europei del 2032, è indispensabile che la ristrutturazione dello stadio Diego Armando Maradona avvenga in modo tempestivo e coordinato.

Per approfondire l’argomento sulla fonte originale



Leggi anche