RRAHMANI: “SCUDETTO, ci crediamo. Ma occhio anche a JUVE e ATALANTA”

Amir Rrahmani è sicuro: Scudetto? Ci crediamo, ma è ancora presto: sarà una guerra”. Il difensore del Napoli è intervenuto poco fa a Kiss Kiss Napoli, nel corso della trasmissione Radio Goal: argomento della conversazione è inevitabilmente la sfida di domenica contro il Milan e la stagione in corso.

“E’ stato bello vincere all’ultimo contro la Lazio, il calcio è bello per questo. Ma sarà una lotta fino alla fine in vetta – ha spiegato -. Siamo in tre, ma occhio anche a Juve e Atalanta: non sono lontane e ci sono ancora 11 partite da giocare. Può succedere di tutto”.

“E’ vero che vogliamo essere eroi e ricordati, ma non siamo gli unici a decidere quello che può accadere – prosegue -. Per fortuna abbiamo giocatori come Fabian che ci fanno vincere, da noi poi tutti possono decidere le partite”.

“Abbiamo una difesa solida, anche con il Milan dobbiamo cercare di chiudere ogni spazio per portare a casa un altro clean sheet. Io come Albiol? Se lo dite voi, va bene (ride, ndr). Ho sempre creduto in me ed aspettato il mio spazio, ora spero di continuare su questa strada – ha detto parlando di sé -. Koulibaly è uno dei migliori difensori al mondo, giocare con lui è più facile”.

“Ringrazio i tifosi che ci hanno sopportato, anche quando perdevamo – ha aggiunto -. Vogliamo vincere anche per loro, proveremo a portare a casa il sogno fino alla fine. Abbiamo una settimana tipo per preparare bene la partita e può essere un vantaggio: siamo forti e abbiamo grandi obiettivi. Insigne? Felici per lui: è il nostro capitano, speriamo faccia tanti gol e aiuti la squadra a vincere”.

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

LE ALTRE NEWS