Bianchi: “Il Napoli? Basta parlare di Garcia, adesso si è cambiata pagina”

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ottavio Bianchi, ex allenatore del Napoli.

PUBBLICITA

“Napoli e Inter vengono da una partita infrasettimanale molto importante e le scorie se le portano dietro. Tra traumi, microtraumi, trasferte e situazioni contingenti, le gare infrasettimanali in questo momento possono contare tantissimo. Le cose di spogliatoio sono le cose più importanti perché non trapelano o fanno trapelare solo in parte”.

“Parlare di Garcia che è stato allontanato non mi piace, mi sembra poco elegante. Le cose sono andate così, adesso si è cambiata pagina. Osimhen e Lautaro da allenatore li metterei tutti e due! Sono due ottimi calciatori, andrò controcorrente, ma mi piace vincere. Giocare bene o male non mi interessa perché si può giocare in tutte le maniere, ma ciò che conta è il risultato. Quando questi non vengono ci sono dei problemi. Non mi hanno mai proposto la cittadinanza onoraria a Napoli, lo hanno fatto a Vietri sul mare”.


Le Notizie del giorno

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Taccola: “Napoli molto timido, il pareggio una manna dal cielo. Servirà di più al ritorno”

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Mirko Taccola, allenatore ed ex calciatore di Inter e Napoli: "Se il Napoli meritasse qualcosa in più contro il Barcellona? Ieri ho notato una squadra, almeno nei primi minuti, molto timida. Il pareggio, quindi, rappresenta quasi una manna dal cielo, che pone il Napoli nelle condizioni di poter competere, sebbene al ritorno sarà necessario un contributo...

Trotta: “Kvara? Reazione discutibile in un momento delicato. Non può permettersi questi atteggiamenti”

Ivano Trotta, allenatore ed ex calciatore del Napoli, ha parlato del momento degli azzurri a 1 Station Radio: "Napoli-Barcellona? Come era prevedibile, il nuovo allenatore non ha avuto un impatto immediato. Queste partite, a mio parere, si preparano quasi automaticamente. Il Napoli ha affrontato un Barcellona meno competitivo degli anni passati, e il rischio evidenziato nella prima mezz'ora è stato motivo di preoccupazione". "Ho notato errori piuttosto evidenti, e il presidente, pur assumendosi le...