Dentro la crisi di Kvaratskhelia: gli errori e quella risposta alle provocazioni…

Addio al bis scudetto, a inizio dicembre. In pochi l’avrebbero pronosticato, ma è la dura realtà con cui si trova ora a fare i conti il Napoli: a -14 dall’Inter capolista, gli azzurri rischiano ora di scivolare anche fuori dalla zona Champions in caso di successi di Roma, Fiorentina e Bologna in campo oggi.

PUBBLICITA

Simbolo forse di questa crisi nera è Khvicha Kvaratskhelia, assoluto trascinatore degli azzurri di Spalletti l’anno scorso verso la conquista dello scudetto. Il riassunto della stagione del georgiano sta tutto lì, in quell’errore a tu per tu con Szczesny nel primo tempo della gara contro la Juve: stop errato, corpo all’indietro, conclusione che a metà tra un pallonetto e un tiro finisce altissima per la gioia dei tifosi bianconeri che dopo quel passaggio smarcante di Osimhen già temevano di aver incassato la rete.

Ma c’è anche un altro episodio che evidenzia la crisi non solo di gioco ma anche e soprattutto mentale che sta attraversando Kvara: verso la fine del primo tempo Gatti gli passa vicino e gli dà una botta sul pallone, una provocazione. Il georgiano non la prende per nulla bene e gli scaglia il pallone addosso, beccandosi il cartellino giallo.

I più attenti hanno ricordato un altro episodio, con esito differente: ad aprile, nella battaglia sempre dello Stadium che vide alla fine vincente il Napoli con Raspadori, Kvara subì un pugno da Gatti. Reazioni? Nessuna. La partita continua per la sua strada e finisce con la vittoria partenopea. E lo scudetto.


Le Notizie del giorno

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Taccola: “Napoli molto timido, il pareggio una manna dal cielo. Servirà di più al ritorno”

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Mirko Taccola, allenatore ed ex calciatore di Inter e Napoli: "Se il Napoli meritasse qualcosa in più contro il Barcellona? Ieri ho notato una squadra, almeno nei primi minuti, molto timida. Il pareggio, quindi, rappresenta quasi una manna dal cielo, che pone il Napoli nelle condizioni di poter competere, sebbene al ritorno sarà necessario un contributo...

Trotta: “Kvara? Reazione discutibile in un momento delicato. Non può permettersi questi atteggiamenti”

Ivano Trotta, allenatore ed ex calciatore del Napoli, ha parlato del momento degli azzurri a 1 Station Radio: "Napoli-Barcellona? Come era prevedibile, il nuovo allenatore non ha avuto un impatto immediato. Queste partite, a mio parere, si preparano quasi automaticamente. Il Napoli ha affrontato un Barcellona meno competitivo degli anni passati, e il rischio evidenziato nella prima mezz'ora è stato motivo di preoccupazione". "Ho notato errori piuttosto evidenti, e il presidente, pur assumendosi le...