domenica, Luglio 14, 2024

Buongiorno ha aperto a Conte. Il Napoli deciso: sforzo notevole di De Laurentiis

PUBBLICITA

Napoli e Alessandro Buongiorno: Stato Attuale della Trattativa

Il Napoli non sembra intenzionato a rinunciare a Alessandro Buongiorno. Il Corriere dello Sport, nell’edizione odierna, ha fornito un aggiornamento esaustivo sulla trattativa in corso.


"La marcia del Napoli verso Alessandro Buongiorno è costante, così come costante è la resistenza del Torino: la richiesta è di 45 milioni di euro tra base fissa e bonus. Nonostante le dichiarazioni pubbliche della società granata affermino che Buongiorno non sia sul mercato e non abbia un prezzo, il Napoli è disposto a offrire intorno ai 35 milioni di euro con i bonus; tutto cash, senza contropartite tecniche. Il club azzurro ha deciso: Buongiorno, 25 anni, è il primo obiettivo per rafforzare la difesa. Tuttavia, sono fermi sulle loro posizioni: non hanno fretta né voglia di forzare la mano, seguono un piano preciso con parametri da rispettare e nessuna intenzione di farsi prendere per la gola."

La Strategia del Napoli

La società partenopea ha un approccio mirato e metodico per rinforzare la propria difesa. L’obiettivo primario è l’acquisto di Alessandro Buongiorno, ma non intendono cedere a pressioni esterne o richieste esorbitanti.

Il Napoli segue una linea di condotta precisa, evitando di inserire contropartite tecniche nella trattativa e puntando solo su un’offerta economica. Questo metodo dimostra una grande determinazione nella gestione delle risorse finanziare e nella costruzione della squadra per il futuro.

Resistenza del Torino

Nonostante il forte interesse del Napoli, il Torino non cede. La richiesta rimane ferma a 45 milioni di euro, un prezzo che il Napoli considera ancora troppo elevato rispetto all’offerta massima di 35 milioni di euro.

L’atteggiamento del Torino è comprensibile considerando l’importanza di Buongiorno per la squadra. Alla luce delle dichiarazioni pubbliche, è chiaro che il club non è disposto a far partire il giocatore senza un’offerta congrua. La strategia di resistenza potrebbe portare a un prolungamento delle trattative, ma non sembra scoraggiare il Napoli, deciso a seguire il proprio piano con determinazione e coerenza.


Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie

Per approfondire l’argomento sulla fonte originale



Leggi anche