Rilievi Deloitte su bilancio Juve, il club replica: “Non condividiamo”

Con un comunicato sul proprio sito internet, la Juventus risponde ad alcuni rilievi effettuati da Deloitte & Touche S.p.A., società di revisione, sul bilancio del club bianconero.

Caso Juventus, club replica a Deloitte su rilievi bilancio

La società ha spiegato che “si basano su interpretazioni e applicazioni di regole contabili e giudizi e valutazioni che non condividiamo, anche tenuto conto degli ulteriori approfondimenti di natura legale e contabile svolti dalla Società sulla base di pareri rilasciati da esperti indipendenti”.

La Juventus: “Non condividiamo interpretazioni Deloitte”

Nella nota la Juventus ribadisce che “continuerà a collaborare e cooperare con le autorità di vigilanza e di settore, impregiudicata la tutela dei propri diritti in relazione alle contestazioni mosse contro i bilanci e i comunicati della Società dalla Consob e dalla Procura”.

Il club bianconero ricorda inoltre che “le relazioni di revisione sul progetto di bilancio d’esercizio e sul bilancio consolidato al 30 giugno 2022 – approvati dal Consiglio di Amministrazione del 2 dicembre u.s. – emesse da Deloitte & Touche S.p.A., società di revisione di Juventus, sono a disposizione del pubblico”

Il tutto “unitamente al progetto di bilancio d’esercizio e al bilancio consolidato al 30 giugno 2022 e alla relazione del collegio sindacale all’Assemblea degli azionisti, presso la sede legale della Società in Torino, via Druento n. 175, sul sito internet della Società nonché sul sito di stoccaggio autorizzato “1Info” (www.1info.it)”.

In particolare, nella sua relazione Deloitte pone rilievi sul bilancio della Juventus alle manovre stipendi e al tema di un debito da 3 milioni con con un’altra società (l’Atalanta, ndr) non contabilizzato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIME NOTIZIE

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

TI POTREBBE INTERESSARE