Disastro Milan! Crollano anche i rossoneri: poker Lazio all’Olimpico!

La Lazio umilia 4-0 il Milan all’Olimpico nell’ultimo match del girone d’andata della Serie A.

© foto di www.imagephotoagency.it

La Lazio umilia 4-0 il Milan all’Olimpico nell’ultimo match del girone d’andata della Serie A. Nel primo tempo la squadra di Maurizio Sarri sorride in virtù di una frazione giocata bene e, soprattutto, di due gol arrivati nei primi e negli ultimi minuti della prima frazione. La rete che ha sbloccato la partita è frutto di una bella azione in velocità, innescata da Felipe Anderson, rifinita da Zaccagni e conclusa da Milinkovic-Savic solo dopo uno splendido velo di Luis Alberto che ha permesso al serbo di calciare indisturbato. Quella che ha consegnato alla Lazio un vantaggio rassicurante è figlia di una grande giocata di Pedro, poi il palo di Marusic e il tap-in di Zaccagni per rientrare negli spogliatoi col doppio vantaggio.

Il Milan non c”è e non da stasera. Stasera la squadra di Pioli ha confermato che in questo momento è lontana parente di quella che pochi mesi fa si laureava campione d’Italia. Soffrono i terzini, inadeguato Tatarusanu sul secondo gol e poi Leao – il giocatore che deve fare la differenza – è troppo scollegato dal resto della squadra per dare al Milan una marcia in più. Pioli nei minuti finali del primo tempo ha chiesto ai suoi di usare la testa perché il rischio era quello di un passivo anche maggiore. Ma nulla sembra funzionare: Giroud in attacco è troppo isolato, Messias tra i peggiori e Tomori è già stato costretto a uscire per un problema alla coscia sinistra.

Nella ripresa il Milan continua ad essere assente. La Lazio sfrutta gli spazi che lasciano i rossoneri e in contropiede taglia a fette la difesa di Pioli. Al 65′ Felipe Anderson si allarga a sinistra aspettando l’inserimento al centro di Pedro, steso da Kalulu. Nessun dubbio per Di Bello: è calcio di rigore. Dal dischetto va Luis Alberto e con una forte conclusione centrale batte Tararusanu. Al 75′ Dilaga la formazione biancoceleste: Zaccagni accelera e scarica su Luis Alberto che trova un corridoio per il brasiliano, lucido nel battere Tatarusanu.  

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIME NOTIZIE

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

TI POTREBBE INTERESSARE