domenica, Giugno 16, 2024

Graziani: "Se Conte usa questo modulo, Kvara deve andarsene. Non faccia questa ca**ata"

Ciccio Graziani Discute le Scelte Tattiche di Antonio Conte al Napoli

Francesco Graziani, noto allenatore ed ex calciatore di Roma e Torino, ha recentemente condiviso le sue opinioni sulle possibili scelte tattiche di Antonio Conte sulla panchina del Napoli. Durante un’intervista a Radio Goal, in diretta su Kiss Kiss Napoli, Graziani ha espresso forti riserve su alcune delle strategie preferite da Conte.

Kvaratskhelia e il modulo 3-5-2

Graziani ha menzionato esplicitamente che se Conte dovesse optare per il modulo 3-5-2, Khvicha Kvaratskhelia rischierebbe di rimanere fuori dai piani tattici del tecnico. "Se gioca con il suo 3-5-2 Kvaratskhelia è fuori da ogni logica e va venduto al miglior offerente," ha detto Graziani. Chiaramente, la preoccupazione principale è che Kvaratskhelia non si adatterebbe bene a questa formazione, richiedendo un posizionamento diverso rispetto a quello in cui eccelle di solito.

I rischi del modulo 3-4-2-1

Inoltre, Graziani ha espresso preoccupazioni riguardo alla possibilità che Conte possa schierare un 3-4-2-1, ritenendo che questa scelta tattica sarebbe dannosa per Kvaratskhelia. "Spero Conte non s’inventi il 3-4-2-1 perché secondo me sarebbe una ca**ata, anche in questo caso si rovinerebbe Kvaratskhelia che non può giocare sotto punta, lui è un esterno d’attacco, non scherziamo," ha spiegato Graziani. Secondo l’ex calciatore, questa strategia limiterebbe le capacità del giocatore, impedendogli di esprimere al meglio il suo potenziale.

In conclusione, le parole di Ciccio Graziani evidenziano le sfide e le complessità tattiche che Antonio Conte potrebbe affrontare alla guida del Napoli. La gestione di giocatori chiave come Kvaratskhelia sarà cruciale per il successo della squadra sotto la nuova direzione tecnica.

Per approfondire l’argomento sulla fonte originale


Leggi anche