domenica, Luglio 14, 2024

Il NAPOLI espugna BERGAMO e infiamma la lotta SCUDETTO

PUBBLICITA

Il Napoli conquista Bergamo e si avvicina alla vetta della classifica

Il Napoli ha mandato un messaggio forte a Inter, Milan e Juventus con la sua vittoria a Bergamo contro l’Atalanta che accende la corsa per lo scudetto. Gli azzurri hanno espugnato il Gewiss Stadium con un netto 3-1 e si sono piazzati al primo posto in classifica per una notte, mettendo pressione alle rivali.

L’allenatore Spalletti ha optato per un modulo 4-3-3 con Zielinski tra i titolari e Fabian in panchina. Zanoli è sceso in campo dal 1′ con Mario Rui, mentre Juan Jesus e Koulibaly sono stati schierati come centrali davanti a Ospina. In mediana, Anguissa e Lobotka, mentre in attacco c’erano Politano e Insigne sulle fasce e Mertens come unica punta.

L’Atalanta ha incontrato problemi nel riscaldamento della partita e si è vista scalare da Gasperini, che ha schierato Scalvini al fianco di Palomino e Djimsiti in difesa. In centrocampo, conferma per Hateboer e Zappacosta sulle fasce, De Roon e Freuler sulla mediana. In attacco, l’assenza di Boga ha lasciato spazio a Muriel supportato da Koopmeiners e Malinovskyi.

Nel corso della partita, l’Atalanta ha inizialmente esercitato pressione nel campo del Napoli. Tuttavia, gli azzurri hanno risposto con forza e sono riusciti a ottenere un rigore, trasformato con freddezza da Insigne, che li ha portati in vantaggio al 13′. Nonostante la reazione degli avversari, il Napoli è riuscito a consolidare la propria posizione in campo e a limitare le occasioni dell’Atalanta.

Nel secondo tempo, l’Atalanta ha tentato di riaprire la partita e ha trovato il gol con De Roon al 58′. Tuttavia, il Napoli ha saputo reagire, chiudendo gli spazi e segnando il terzo gol con Elmas, chiudendo così i conti e volando in vetta alla classifica.

La vittoria del Napoli a Bergamo mette ulteriore pressione sulle concorrenti e promette una corsa per lo scudetto avvincente.



Leggi anche