domenica, Giugno 16, 2024

Il Napoli fa la corte a Gasperini, le sue dichiarazioni sul futuro aprono spiragli

Gasperini e il Futuro al Napoli: Trattative Aperte per la Prossima Stagione

Il Napoli sta continuando a corteggiare Gian Piero Gasperini in vista della prossima stagione. Il tecnico attualmente alla guida dell’Atalanta non esclude la possibilità di un addio alla Dea.


Gasperini Sul Futuro: Le Dichiarazioni Dopo la Vittoria Contro il Lecce

Dopo la vittoria per 2-0 contro il Lecce, Gian Piero Gasperini ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky riguardo la qualificazione in Champions League della sua Atalanta: "È il traguardo massimo, non si può pensare di vincere lo Scudetto, per ora. Il club ha un futuro radioso. Ringrazio tutti i giocatori, sono felice di questo risultato. Lo dedichiamo all’ambiente di Bergamo e questi giocatori. Abbiamo fatto un percorso durissimo come numero di partite. È stato faticoso. Abbiamo perso poche partite vincendo molti scontri da dentro o fuori. Contro la Juventus è stata la prima volta che ho visto una mancanza di adrenalina. Oggi abbiamo dato respiro a tanti giocatori. Da qui a mercoledì abbiamo bisogno della miglior Atalanta in assoluto sotto ogni aspetto".

Visualizza altre notizie


Le parole del tecnico riflettono la grande soddisfazione per il traguardo raggiunto con l’Atalanta, ma lasciano aperta ogni possibilità per il futuro. Gasperini, infatti, non esclude categoricamente un cambio di panchina e sembra lasciare aperta la porta a nuove esperienze, come quella al Napoli.

Questa apertura fa ben sperare la dirigenza partenopea che, alla ricerca di un nuovo allenatore per rilanciare la squadra, vede in Gasperini il profilo ideale. La prossima stagione potrebbe quindi riservare clamorosi cambi di panchina e nuove sfide per il tecnico piemontese.

In conclusione, i tifosi del Napoli rimangono in attesa di ulteriori sviluppi, mentre quelli dell’Atalanta si godono il meritato successo ottenuto dal loro allenatore.

Per approfondire l’argomento sulla fonte originale


Leggi anche