L’aprile del Napoli, 7 gare in 27 giorni tra scudetto matematico e Champions

Il Napoli ha già in tasca lo scudetto e tutte le attenzioni, o quasi, saranno dunque rivolte alla Champions League.

PUBBLICITA

Torna la Serie A e il mese di aprile sarà infuocato. Campionato, Coppa Italia ma anche le coppe europee, con ben sei italiane impegnate tra Champions, Europa League e Conference. c Affrontare e battere il Milan nel doppio confronto europeo è un’occasione troppo ghiotta per lasciarsela scappare, con gli azzurri che vogliono scrivere un’altra pagina di storia, dopo aver raggiunto per la prima volta i quarti di finale.

Domenica 2 aprile, ore 20.45: Napoli-Milan (Serie A)

Venerdì 7 aprile, ore 19: Lecce-Napoli (Serie A)

Mercoledì 12 aprile, ore 21: Milan-Napoli (Champions League)

Sabato 15 aprile, ore 18: Napoli-Hellas Verona (Serie A)

Martedì 19 aprile, ore 21: Napoli-Milan (Champions League)

Domenica 23 aprile, ore 20.45: Juventus-Napoli (Serie…

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Notizie del giorno

Calzona proverà a schierare Zielinski?

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Menichini: “Napoli merita di più. Basta che ogni giocatore dia un 5% in più…”

Leonardo Menichini, ex vice di Mazzone sia al Cagliari che al Napoli e compagno di squadra con Ranieri al Catanzaro, è intervenuto a Radio CRC: "Il Napoli sta vivendo una stagione complicata, ed è un record cambiare tre allenatori in un anno dopo aver vinto lo scudetto. Nel calcio, spesso certe stagioni iniziano in modo imprevedibile, e la posizione attuale del Napoli non rispecchia la forza della squadra". "Il cambio di allenatore porta sempre nuovi...

Bucchi: “Calzona poteva fare poco in un allenamento, ma ha ridato equilibrio al Napoli”

Christian Bucchi, doppio ex di Cagliari e Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio CRC: "Il Napoli è un club che non ha la stessa tradizione vincente di Juventus e Inter, abituati a competere e vincere regolarmente. L'anno scorso è stato un episodio straordinario, difficile da replicare anche con lo stesso allenatore. Con i cambiamenti nell'allenatore, nel direttore sportivo e la partenza di Kim, creare motivazioni questa stagione è una sfida. Mi aspettavo una...