LAZIO, IMMOBILE e ACERBI in dubbio per il NAPOLI

Anche la Lazio fa i conti con gli infortuni in vista del big match della 27esima giornata contro il Napoli, importante per la corsa Champions dei biancocelesti e le chance scudetto dei partenopei.

PUBBLICITA

A spaventare maggiormente mister Sarri sono le condizioni di Ciro Immobile e Francesco Acerbi, due elementi chiave della rosa. Il bomber di Torre Annunziata oggi non si è allenato con il resto della squadra: dal club, però, fanno sapere che si tratterebbe di gestione e non vi sarebbero allarmi sulla sua condizione. Più complicata la situazione legata invece al difensore, che rientra da un infortunio e non è quindi al meglio.

A centrocampo problemi anche per Cataldi: prende quota quindi Lucas Leiva al fianco di Milinkovic-Savic e Luis Alberto. In porta non ci sarà il grande ex Reina: Strakosha si è preso il posto da titolare. Un ex ci sarà, invece, in difesa: Hysaj, che si schiera sulla fascia con Luiz Felipe e Patric centrali e Marusic dall’altra parte. Momento d’oro per Zaccagni, che prenderà posto in attacco al fianco di Felipe Anderson.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Notizie del giorno

Calzona proverà a schierare Zielinski?

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Menichini: “Napoli merita di più. Basta che ogni giocatore dia un 5% in più…”

Leonardo Menichini, ex vice di Mazzone sia al Cagliari che al Napoli e compagno di squadra con Ranieri al Catanzaro, è intervenuto a Radio CRC: "Il Napoli sta vivendo una stagione complicata, ed è un record cambiare tre allenatori in un anno dopo aver vinto lo scudetto. Nel calcio, spesso certe stagioni iniziano in modo imprevedibile, e la posizione attuale del Napoli non rispecchia la forza della squadra". "Il cambio di allenatore porta sempre nuovi...

Bucchi: “Calzona poteva fare poco in un allenamento, ma ha ridato equilibrio al Napoli”

Christian Bucchi, doppio ex di Cagliari e Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio CRC: "Il Napoli è un club che non ha la stessa tradizione vincente di Juventus e Inter, abituati a competere e vincere regolarmente. L'anno scorso è stato un episodio straordinario, difficile da replicare anche con lo stesso allenatore. Con i cambiamenti nell'allenatore, nel direttore sportivo e la partenza di Kim, creare motivazioni questa stagione è una sfida. Mi aspettavo una...