NAPOLI a CAGLIARI per la vetta: SPALLETTI in emergenza, le formazioni

Il Napoli questa sera alle 19 va a Cagliari con un solo obiettivo: vincere e riconquistare la vetta della classifica, sorpassando l’Inter e agganciando il Milan dopo gli scivoloni di entrambe le rivali arrivati in questo weekend.

Un testa-coda che Spalletti dovrà giocarsi ancora una volta in emergenza e con una formazione tutta da ricostruire. Ieri l’annuncio del problema per Insigne, non convocato e che si unisce ad Anguissa (infortunatosi durante la partita contro il Barcellona), Politano e Lobotka (out entrambi durante la sfida con l’Inter) e Lozano (fermo con una lussazione alla spalla). Il tecnico di Certaldo dovrà quindi preparare un undici inedito, viste anche le difficoltà di Fabian Ruiz (punti di sutura dopo uno scontro di gioco) e Osimhen (ieri personalizzato in palestra per precauzione).

Il modulo dovrebbe essere il solito 4-2-3-1. Tutto dipenderà però dalle condizioni di Fabian Ruiz: con lo spagnolo in campo ci sarebbe Demme al suo fianco ma in caso di partenza dalla panchina ecco che spunta l’ipotesi Mario Rui a centrocampo, con Juan Jesus al suo posto in difesa. Una mossa che costringerebbe poi all’impiego di Elmas e Ounas come esterni d’attacco, Zielinski sulla trequarti e Mertens unica punta.

Gli acciacchi di Fabian fanno avanzare una seconda ipotesi: quella della difesa a tre. I terzini, Di Lorenzo e Mario Rui, avanzerebbero come esterni di centrocampo con Mertens e Elmas sulla trequarti alle spalle di Petagna, unica punta. A centrocampo Zielinski al fianco di Demme.

Qualche assenza anche per il grande ex, Walter Mazzarri, su tutti quelle di Lovato, Nandez e le condizioni non ottimali di Pavoletti e Marin, elementi chiave della rosa dei sardi. Il Cagliari si dovrebbe ugualmente schierare con un 3-5-2 con Goldaniga, Ceppitelli e Altare in retroguardia. Marin dovrebbe stringere i denti e piazzarsi sulla mediana con Bellanova e Dalbert larghi, quindi il ballottaggio in attacco tra Pereiro, Pavoletti e Keita per un posto al fianco di Joao Pedro.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Goldaniga, Ceppitelli, Altare; Bellanova, Marin, Grassi, Deiola, Dalbert; Pereiro, Joao Pedro.
NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Juan Jesus; Demme, Mario Rui; Ounas, Zielinski, Elmas; Mertens.

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

LE ALTRE NEWS