NAPOLI, ora SPALLETTI rischia. I candidati per la panchina: ADL sogna GASPERINI

Il Napoli riflette sul futuro di Luciano Spalletti, anche in caso di qualificazione alla prossima Champions League (ormai vicina). La sconfitta di Empoli è stata umiliante sotto tutti i punti di vista per il club azzurro, che in più dal prossimo anno si avvia ad una rivoluzione dettata dal taglio del monte ingaggi e dal possibile addio di alcuni dei “senatori” del gruppo.

Il primo a lasciare sarà Insigne, ancora dubbio il futuro di Mertens che è ormai in scadenza di contratto. Per non parlare delle situazioni legate a Koulibaly e Fabian Ruiz, pezzi sempre pregiati sul mercato internazionale. Il progetto di De Laurentiis è chiaro e si orienterà su giocatori più giovani, a partire da Kvaratskhelia, il georgiano classe 2001 già acquistato a parametro zero.

Da qui la domanda che si pone ADL: Spalletti è l’uomo giusto per avviare questo nuovo ciclo? Una risposta la si troverà realmente solo in estate, ma la dirigenza sta riflettendo seriamente sul tecnico di Certaldo nonostante il contratto biennale in essere. Ecco che, secondo la Gazzetta dello Sport, potrebbe tornare in auge un nome importante: quello di Gian Piero Gasperini. Inseguito già due volte da De Laurentiis in passato, potrebbe essere lui il profilo migliore per rilanciare l’immagine del Napoli in Champions.

Occhio anche ad alcuni profili “giovani” per la panchina. Il Corriere dello Sport fa diversi nomi: Italiano, che si potrebbe svincolare dalla Fiorentina tramite la clausola presente nel contratto; De Zerbi, legato allo Shakhtar ma in attesa di sviluppi circa la guerra in Ucraina; Domenico Tedesco, in forza al Lipsia. Solo ipotesi, al momento: in quest’ultimo mese di campionato ci saranno cene e incontri per ragionare al meglio sul futuro del Napoli.

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

LE ALTRE NEWS