Seconda chance NAPOLI: con la LAZIO per la vetta, SPALLETTI cambia modulo

Provaci ancora Napoli. Il passo falso di Cagliari sembrava aver compromesso il sogno Scudetto degli azzurri, ma da Inter e Milan è arrivato un secondo assist: doppio pari a Genova e contro l’Udinese e Spalletti può di nuovo attaccare la vetta.

L’avversario è, però, di quelli tosti: il Napoli andrà all’Olimpico di Roma per giocarsela contro la Lazio del grande ex Sarri. Una sfida che Spalletti potrebbe giocare ancora con un nuovo modulo, come visto già a Cagliari. Questa volta però nessuna difesa a tre: il tecnico di Certaldo, rivela il Corriere del Mezzogiorno, studia il passaggio al 4-3-3 per favorire Demme ed inserire il tedesco in un sistema di gioco a lui più congeniale.

In porta si rivede Ospina dopo le fatiche di coppa, la difesa a quattro (a caccia di riscatto dopo la brutta prestazione contro il Barcellona) non si tocca: Koulibaly e Rrahmani centrali, Di Lorenzo e Mario Rui sulle fasce. La novità sta quindi a centrocampo con Zielinski e Fabian Ruiz mezzali e Demme al centro della mediana. L’attacco è praticamente sicuro: Osimhen punta con Insigne e Politano ai suoi fianchi. In caso di 4-2-3-1, ovviamente, Zielinski si sposterebbe sulla trequarti. Insomma, i protagonisti sono quelli: cambia solo l’assetto tattico.

La Lazio si affida ai suoi uomini migliori (assenze permettendo) per sognare il rientro nella corsa per un posto nella prossima Champions, difficile ma non impossibile. Fra i pali Strakosha, nella difesa a quattro Acerbi non è ancora pronto e quindi prendono posto Patric e Luiz Felipe con l’ex Hysaj e Marusic nel ruolo di terzini. A centrocampo Milinkovic-Savic e Luis Alberto con Lucas Leiva sulla mediana al posto di un acciaccato Cataldi. Immobile, che ieri non si è allenato, sta bene e prenderà posto in attacco: ai lati Zaccagni e Felipe Anderson.

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Marusic, Luiz Felipe, Patric, Hysaj; Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni
NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Zielinski, Demme, Fabian Ruiz; Politano, Osimhen, Insigne

 

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

LE ALTRE NEWS