martedì, Luglio 23, 2024

Plastino: “Rimuovere Lobotka dal cuore del gioco è un errore. Strana posizione per Raspadori”

Michele Plastino, cronista, ha esaminato la situazione del Napoli di Rudi Garcia durante un’intervista su Radio Marte.

PUBBLICITA

Michele Plastino, giornalista, è intervenuto durante il programma Forza Napoli Sempre, in onda su Radio Marte. Questo è ciò che ha dichiarato: “Per quanto riguarda i contratti, preferisco aspettare il risultato finale e quindi non sono molto interessato alle attuali situazioni ad esse associate. La sconfitta contro la Lazio ci fa riflettere su molte cose. Ad esempio, ritengo sia un errore rimuovere Lobotka dal cuore del gioco, anche se potrebbe non essere stata una scelta consapevole ma piuttosto una circostanza di gioco. Forse questo risultato potrebbe spingere non tanto l’ambiente, che non ne ha bisogno, ma Garcia a prendere decisioni definitive. All’inizio sembrava avesse azzeccato nel cambiare il meno possibile, ma poi, forse per voler dare una sua impronta, ha rischiato di rovinare le cose. Spero quindi che Garcia rimetta tutto a posto e mi piacerebbe vedere un Napoli più aggressivo”.

Poi ha aggiunto: “Mi sembra strano che Raspadori giochi come punta centrale in Nazionale. Perché Spalletti lo schierava principalmente nel 4-2-3-1 dietro la punta. Tra l’altro, non vedo Jack come un centravanti, soprattutto perché sarebbe stato difficile giocare in quella posizione insieme a Osimhen. Secondo me, Raspadori è più adatto al ruolo dietro la punta nel 4-2-3-1. Inoltre, essendo un giocatore molto versatile, come tutti i calciatori con tale caratteristica, gioca meno rispetto agli altri. Le giornate di gioco sono poche, quindi una valutazione va rimandata. Tatticamente, Garcia ha le sue idee ma non molto radicate e lascia spazio alla creatività dei giocatori. È chiaro che bisogna considerare anche le abilità degli avversari negli errori della nostra squadra, ma nella partita contro la Lazio ci sono stati anche i portieri e quello della squadra di Sarri potrebbe aver cambiato completamente l’andamento del match grazie alle sue parate su Kvara e Zelinski”.

Fonte


Leggi anche