PORTIERI da incubo: da DONNARUMMA a RADU, un anno di svarioni con i piedi

Un’annata da incubo per i portieri, italiani e non, nel lavoro di “costruzione dal basso”. L’errore di Radu arrivato ieri nello scontro chiave per lo Scudetto tra Bologna e Inter è solo l’ultimo in ordine di tempo in quella che sarà sicuramente una stagione che molti estremi difensori vorranno dimenticare al più presto.

Tutti errori gravi e, soprattutto, che a tratti hanno condizionato intere stagioni. Basta pensare a Donnarumma, beffato dalla pressione di Benzema durante un ottavo di Champions: l’ex Milan concesse un gol che diede il via alla clamorosa rimonta del Real Madrid ai danni del suo PSG. Risultato: parigini eliminati dalla competizione e Blancos ora in semifinale in un appassionante testa a testa con il Manchester City.

Gli ultimi giorni, poi, tra “lisci” e rinvii sbagliati si è raggiunto il culmine. L’errore di Meret dal quale è nato il gol di Pinamonti, uno dei tre nella clamorosa rimonta dell’Empoli sul Napoli, è costato le ultime speranze di Scudetto per gli azzurri. Poi è stato il turno della leggenda Gigi Buffon, che si è esibito in un incredibile liscio nella gara del suo Parma contro il Perugia. Quindi quello, in fotocopia, di Radu contro il Bologna. Non si è salvato nemmeno Carnesecchi, il portiere della Nazionale Under 21 della Cremonese. Insomma, una stagione che i portieri italiani vorranno dimenticare in fretta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIME NOTIZIE

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

TI POTREBBE INTERESSARE