Maxi recuperi al Mondiale: da gennaio arriveranno anche in Serie A

I maxi recuperi visti nel corso delle partite del Mondiale di Qatar diventeranno prassi anche in Italia, nelle gare del campionato di Serie A. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport, che parla di imminente rivoluzione sulla base del concetto di tempo effettivo in tutto il mondo del calcio.

Maxi recupero ai Mondiali di Qatar: i numeri che fanno discutere

I lunghissimi minuti di recupero delle prime partite della competizione hanno fatto discutere sin da subito, a partire dalla gara da record tra Inghilterra e Iran, dove sono stati assegnati in totale ben 27′ di recupero tra i due tempi. Seguono i 18′ di Argentina-Arabia Saudita, i 13′ di USA-Galles, i 12′ di Germania-Giappone e così via.

Maxi recupero ai Mondiali di Qatar, le parole di Collina

“La nostra raccomandazione agli arbitri è stata di aggiungere più tempo alla fine di ogni frazione per compensare quello perso – ha spiegato Pierluigi Collina, a capo della commissione arbitrale della FIFA -. Vogliamo che una gara non duri tra i 40 e i 45 minuti di tempo effettivo, vanno considerate tutte le perdite di tempo”.

“Alcune squadre giocano 52′ di tempo effettivo, altre 43′ e altre ancora 58′ – aveva anticipato Collina -. Non è giusto, la differenza che fanno questi minuti in un campionato è grande. La soglia che vogliamo raggiungere è quella dei 60′, quindi dobbiamo prepararci ad avere un tempo di recupero anche sui 9′ in ogni gara”.

  Qatar 2022: il programma delle partite di oggi, 27 novembre

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

ULTIME NOTIZIE

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

TI POTREBBE INTERESSARE