Sabatini: “Perché c’è Zerbin e non Zaniolo in Nazionale?”

Sandro Sabatini, giornalista e conduttore televisivo, è intervenuto a Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma per parlare della stagione del Napoli e del momento della Nazionale italiana.

“Il Napoli in testa è una sorpresa positiva per gli azzurri. Seguivo da tempo Kvaratskhelia e mi aspettavo potesse sostituire al meglio Insigne, a differenza di quanto pensavo per il centrocampo e la difesa – dice Sabatini -. Meglio non pensare allo Scudetto, il campionato è lungo e ci sarà nel mezzo questa lunga sosta che può cambiare tutto”.

Mancini? I giocatori devono avere la voglia di giocare in Nazionale, se non ce l’hanno si ritirino – prosegue Sabatini -. In questa Nazionale c’è Zerbin e non Zaniolo tra i convocati perché Mancini si è fissato che il giocatore della Roma non faccia bene allo spogliatoio”.

Meret? Il Napoli ha rischiato la frittata all’ultimo tentando di prendere Navas, il friulano è più forte – conclude -. Lui il titolare in Nazionale? No, Donnarumma gli è superiore”.

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

LE ALTRE NEWS