domenica, Luglio 14, 2024

Simeone piace al Torino: possibile scambio con Buongiorno, ma c’è un problema

PUBBLICITA

Il Napoli spinge con forza per chiudere la trattativa che porterebbe Alessandro Buongiorno in azzurro. Oramai, è lui l’obiettivo di Antonio Conte per la difesa. A piccoli passi, sembra che il club azzurro stia trovando la quadra definitiva col Torino. Ne ha parlato Valter De Maggio, direttore di Radio Kiss Kiss, nel corso del suo intervento ai microfoni della trasmissione “Radio Goal”: “C’è l’accordo di massima tra Napoli e Alessandro Buongiorno per un contratto quinquennale, sull’ingaggio ballano solo alcuni bonus. C’è, però, ancora da trovare l’accordo economico col Torino”.

L’affare in bilico: Giovanni Simeone come contropartita tecnica


Per accelerare la trattativa, Giovanni Simeone potrebbe essere inserito come contropartita tecnica per arrivare all’acquisto di Alessandro Buongiorno. Tuttavia, c’è un dubbio che frena il Torino. Sebbene l’accordo personale tra il Napoli e Buongiorno sembri essere ormai raggiunto, resta da definire la parte economica che convince entrambe le società.

Parole di Valter De Maggio sulla trattativa

Il direttore di Radio Kiss Kiss, Valter De Maggio, ha spiegato: “C’è l’accordo di massima tra Napoli e Alessandro Buongiorno per un contratto quinquennale, sull’ingaggio ballano solo alcuni bonus. C’è, però, ancora da trovare l’accordo economico col Torino”. Il ruolo di Simeone potrebbe essere cruciale per superare l’impasse e permettere ad Antonio Conte di avere a disposizione il difensore tanto desiderato.

Per approfondire l’argomento sulla fonte originale



Leggi anche