SUPERLEGA pronta al rilancio: dura opposizione di CEFERIN e TEBAS

A quasi un anno dal primo tentativo fallito, il progetto Superlega si prepara a tornare per scuotere ancora una volta il mondo del calcio.

Juventus, Real Madrid e Barcellona, secondo le indiscrezioni, non hanno mai mollato il progetto e hanno continuato a lavorarci per implementarlo e migliorare i difetti che erano emersi nello scorso aprile. Andrea Agnelli, patron dei bianconeri, potrebbe spiegare il nuovo format oggi stesso al congresso sportivo-economico organizzato dal Financial Times a Londra: non più completamente “chiuso” con squadre fisse ma che stabilisca anche qualificazioni tramite i campionati nazionali. E non solo: potrebbe essere introdotto anche un sistema di promozioni e retrocessioni, ispirato all’attuale Nations League della UEFA.

A tal proposito, il presidente della UEFA Alexander Ceferin si è già espresso sul possibile ritorno del progetto, attaccando duramente i fondatori: “E’ un’idea senza senso, i club non si aspettino di partecipare alle nostre competizioni. L’anno scorso hanno usato una pandemia, ora una guerra”. Gli fa eco Javier Tebas, presidente della Liga spagnola: “Questi club non fanno altro che mentire, sono peggio di Putin. Bisogna essere idioti per credere a quello che dicono: faranno molti danni al calcio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIME NOTIZIE

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

TI POTREBBE INTERESSARE