Uefa, 7 miliardi di euro persi dai club europei a casa del covid

Ammonterebbero a 7 miliardi i mancati ricavi a cui i club europei hanno dovuto far fronte a causa della pandemia, 4 nel 2020 e 3 nel 2021, interrompendo una crescita lunga 20 anni, è quanto riporta l’Uefa.

La causa principale di queste perdite è legata ai ricavi da botteghino dovuta agli stadi vuoti, 4,4 miliardi di euro di mancati ricavi. Tra le altre cause la riduzione delle attività commerciali e di sponsorizzazione, -1,7 miliardi di euro, e i diritti tv che hanno fatto registrare una flessione sotto il miliardo.

Questi risultati sono in linea con le previsioni avanzate dall’Uefa a maggio 2021 che prevedevano un calo di 7,2 miliardi di euro in due anni per i 711 club delle prime divisioni dei campionati del Vecchio continente.

Questo nuovo studio include i risultati consolidati dei club per l’anno 2020, nonché i rendiconti finanziari previsti di 95 società di vertice per il 2021. Il crollo della vendita dei biglietti è stato attorno all’88% nel 2021 rispetto a 2 anni prima.

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

LE ALTRE NEWS