ZANOLI: “Devo tanto a SPALLETTI. GIUNTOLI? Un secondo padre”

Alessandro Zanoli, terzino classe 2000 del Napoli, è intervenuto oggi a Radio Kiss Kiss nel corso della trasmissione “Radio Goal”. L’azzurro ha parlato del club partenopeo a 360° ma anche della possibile chance da titolare dopo la sosta, visto l’infortunio occorso a Di Lorenzo.

“Mister Spalletti è stato fondamentale nel mio percorso, mi ha dato la possibilità di allenarmi con grandi campioni e mi ha dato sempre grandi consigli – spiega Zanoli -. Parla molto con me, tiene sempre alta l’attenzione. Devo tanto a lui se sono qua. Giuntoli? Un secondo padre. Mi ha sempre voluto ed è sempre stato al mio fianco, ha curato la mia evoluzione”.

Di Lorenzo? Per me è uno dei migliori difensori esterni in Europa, è fonte di grande ispirazione. Cerco di trarre tanti insegnamenti dal suo modo di giocare – prosegue il classe 2000 -. Juan Jesus? Come un fratello maggiore, stiamo spesso in compagnia e la sua esperienza per me è fondamentale. Mi trovo in una rosa stupenda, tutti mi hanno accolto benissimo”.

“Il mio ruolo? Prediligo la fascia destra perché mi esprimo meglio con il mio piede naturale, ma posso adattarmi anche dall’altro lato se c’è bisogno – spiega -. In ogni caso devo ancora crescere tanto, ho tanta voglia di migliorarmi”.

“Il Napoli? Un grandissimo club, sono orgoglioso e onorato di poter indossare questa maglia. Spero di potermi affermare qui – aggiunge -. Lo Scudetto? Sarebbe un sogno per noi e per tutta la città. Daremo il massimo, poi vedremo dove possiamo arrivare”.

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

LE ALTRE NEWS