Inzaghi: “Venire a Napoli significa soffrire, è stata vittoria di squadra”

“Questo successo è merito del gruppo, unito anche nel far fronte ai tanti infortuni in difesa”. Sono le parole di Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter intervenuto ai microfoni di DAZN subito dopo la partita vinta in trasferta per 3-0 sul campo del Napoli, gara valida per la 14esima giornata di Serie A.

PUBBLICITA

“Nel primo tempo siamo partiti bene, avendo di fronte un’ottima squadra come il Napoli che ha rischiato di farci male con la traversa di Politano e il tiro di Kvaratskhelia. Nel secondo tempo – ha detto Inzaghi -, trovato il 2-0, siamo stati padroni del campo e abbiamo portato a casa una bella vittoria. Una prova di squadra, arrivata con defezioni difensive non da poco come Bastoni e Pavard, ma anche l’infortunio in corso di De Vrij. Bisogna mettere in conto che venire a Napoli significa comunque soffrire qualcosa”.

“Ci siamo spesso alzati in pressione, portando i quinti di difesa sui loro terzini e cercando di tenere gli avversari lontani dall’area. Il momento in cui abbiamo sofferto di più – prosegue – è stato infatti quando abbiamo abbassato il baricentro. Dove possiamo crescere? Abbiamo fatto tre mesi e mezzo buonissimi, inaspettati se pensiamo di aver cambiato dodici o tredici giocatori. Ma è quando si perdono dei calciatori per infortunio che la squadra deve dare il meglio di sé”.


Le Notizie del giorno

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Taccola: “Napoli molto timido, il pareggio una manna dal cielo. Servirà di più al ritorno”

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Mirko Taccola, allenatore ed ex calciatore di Inter e Napoli: "Se il Napoli meritasse qualcosa in più contro il Barcellona? Ieri ho notato una squadra, almeno nei primi minuti, molto timida. Il pareggio, quindi, rappresenta quasi una manna dal cielo, che pone il Napoli nelle condizioni di poter competere, sebbene al ritorno sarà necessario un contributo...

Trotta: “Kvara? Reazione discutibile in un momento delicato. Non può permettersi questi atteggiamenti”

Ivano Trotta, allenatore ed ex calciatore del Napoli, ha parlato del momento degli azzurri a 1 Station Radio: "Napoli-Barcellona? Come era prevedibile, il nuovo allenatore non ha avuto un impatto immediato. Queste partite, a mio parere, si preparano quasi automaticamente. Il Napoli ha affrontato un Barcellona meno competitivo degli anni passati, e il rischio evidenziato nella prima mezz'ora è stato motivo di preoccupazione". "Ho notato errori piuttosto evidenti, e il presidente, pur assumendosi le...