martedì, Luglio 23, 2024

All’asta le maglie della cavalcata di Messi ai Mondiali di Qatar 2022: obiettivo 10 mln di dollari

Finisce all’asta il simbolo dell’ultimo Mondiale di Calcio, o meglio la divisa indossata da parte del suo protagonista nel corso della lunga “cavalcata” dai gironi fino alla vittoria finale. Un set di sei maglie, usate da Lionel Messi durante la corsa dell’Argentina nel 2022 in Qatar, sarà infatti messo all’asta a dicembre, con Sotheby’s che già si sfrega le mani e stima il loro valore a più di 10 milioni di dollari.

PUBBLICITA

La cifra, per ora solo ipotetica, è a un soffio dal record attuale. Per fare un confronto, la maglia più costosa ceduta all’asta – cioè quella indossata dalla leggenda del basket Michael Jordan durante la finale del suo ultimo titolo Nba con i Chicago Bulls nel 1998 – è stata venduta a 10,1 milioni di dollari nel settembre 2022.

Ora è il turno de “la pulce” e delle sue casacche con le strisce dell’Albiceleste indossate, nel dettaglio, durante il primo tempo dei gironi contro Arabia Saudita e Messico, poi negli ottavi di finale contro l’Australia, nei quarti contro l’Olanda, nelle semifinali contro la Croazia e nella finale, passando ai rigori contro la Francia di Kylian Mbappe. Con sette gol e la vittoria finale, il capitano dell’Albiceleste, all’epoca 35enne, ha conquistato il titolo più ambito (e l’unico) che ancora mancava nella sua bacheca dei trofei, vendicandosi così degli insuccessi nelle precedenti quattro edizioni e aprendosi la strada verso l’ottavo Pallone d’Oro (vinto lo scorso 30 ottobre).

Con questo lotto di «valore inestimabile», che sarà venduto su internet dal 30 novembre al 14 dicembre, ed esposto al pubblico in contemporanea nella sede newyorkese di Sotheby’s, la casa d’aste spera in una vendita da «più di 10 milioni di dollari», che la renderebbe di colpo «la collezione di cimeli sportivi più preziosa mai venduta all’asta» (con parte del ricavato devoluto al progetto Unicas, gestito dall’ospedale pediatrico Sant Joan de Déu di Barcellona con il sostegno della Fondazione Leo Messi, per rispondere alle esigenze dei bambini affetti da malattie rare).



Leggi anche