Da BARCELLONA: “Blaugrana hanno tanto talento, ma NAPOLI parte favorito”

La sfida di andata tra Barcellona e Napoli, valida per gli spareggi della fase a eliminazione diretta di Europa League, si avvicina. A parlare dell’incontro è stato Ignasi Oliva, corrispondente dalla Spagna ed intervenuto oggi a Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma.

“Sono critico con il Barcellona, al punto che vedo leggermente favorito il Napoli – ha spiegato il giornalista -. I blaugrana però se la giocheranno: è difficile che partecipino ad una competizione per non vincere o per uscire e concentrarsi su altro. Chiaro che il loro obiettivo resta quello di tornare in Champions. Ma l’Europa League è un torneo difficilissimo da vincere: basta pensare a squadre come Atletico Madrid e Manchester United, che l’hanno utilizzata per ricostruirsi”.

“L’ultima partita del Barça è stato un pari sofferto contro l’Espanyol, con un gol segnato da un giocatore praticamente fuori dal progetto – insiste -. I blaugrana hanno tante vecchie glorie come Piqué, Jordi Alba, Busquets. E’ tornato Dani Alves, che però non sarà della partita. Contro il Napoli toccherà sicuramente a Ferran Torres, che è stato acquistato proprio per le partite importanti come questa. Ma i problemi principali li hanno in difesa e in attacco, dove hanno pochi riferimenti”.

“Probabile formazione? Sicuramente Ter Stegen in porta, quindi Dest, Piqué, Garcia e Jordi Alba nella difesa a quattro. A centrocampo Pedri, Busquets e De Jong e in attacco Gavi, Ferran Torres. Adama Traoré dovrebbe partire dalla panchina”, ha concluso Oliva.

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

LE ALTRE NEWS