Da BARCELLONA: “Blaugrana hanno tanto talento, ma NAPOLI parte favorito”

La sfida di andata tra Barcellona e Napoli, valida per gli spareggi della fase a eliminazione diretta di Europa League, si avvicina. A parlare dell’incontro è stato Ignasi Oliva, corrispondente dalla Spagna ed intervenuto oggi a Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma.

“Sono critico con il Barcellona, al punto che vedo leggermente favorito il Napoli – ha spiegato il giornalista -. I blaugrana però se la giocheranno: è difficile che partecipino ad una competizione per non vincere o per uscire e concentrarsi su altro. Chiaro che il loro obiettivo resta quello di tornare in Champions. Ma l’Europa League è un torneo difficilissimo da vincere: basta pensare a squadre come Atletico Madrid e Manchester United, che l’hanno utilizzata per ricostruirsi”.

“L’ultima partita del Barça è stato un pari sofferto contro l’Espanyol, con un gol segnato da un giocatore praticamente fuori dal progetto – insiste -. I blaugrana hanno tante vecchie glorie come Piqué, Jordi Alba, Busquets. E’ tornato Dani Alves, che però non sarà della partita. Contro il Napoli toccherà sicuramente a Ferran Torres, che è stato acquistato proprio per le partite importanti come questa. Ma i problemi principali li hanno in difesa e in attacco, dove hanno pochi riferimenti”.

“Probabile formazione? Sicuramente Ter Stegen in porta, quindi Dest, Piqué, Garcia e Jordi Alba nella difesa a quattro. A centrocampo Pedri, Busquets e De Jong e in attacco Gavi, Ferran Torres. Adama Traoré dovrebbe partire dalla panchina”, ha concluso Oliva.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIME NOTIZIE

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

TI POTREBBE INTERESSARE