martedì, Giugno 25, 2024

Criscitiello: ”Ha un’anima più teatrale di un allenatore. Ha deriso la società”

Durante un’intervista a Sportitalia, il caporedattore Michele Criscitiello ha lanciato un attacco contro un allenatore della Serie A italiana.

Dopo la sconfitta contro il Milan, la situazione all’interno della AS Roma è già critica nonostante l’entusiasmo per l’arrivo di Romelu Lukaku. Durante un’intervista a Sportitalia, Michele Criscitiello si è scagliato pesantemente contro Jose Mourinho: La Roma è un caso a sé. È guidata da un allenatore che ha un forte seguito. I tifosi riempiono sempre lo stadio, Mourinho dice qualcosa e tutti lo ascoltano, i dirigenti lo temono e la proprietà lo accontenta. Non è così scontato considerando che non è riuscito a qualificarsi per la Champions League in due campionati, che è l’obiettivo minimo, e ha vinto solo una Coppa che potrebbe renderla felice solo per qualche anno. La situazione non è esattamente come sembra”.

In seguito, il direttore dell’emittente televisiva ha proseguito: “L’obiettivo aziendale della Roma è la qualificazione in Champions. Lì c’è il denaro. Ma la società è stata oggetto di derisione da parte del suo allenatore con foto manipolate in abbraccio a un attaccante che non è arrivato durante il mercato completo. Se fossi oggi un direttore sportivo o un presidente della Roma, farei una foto con i 3 punti mancanti”.

Criscitiello ha concluso con forza: “Da anni, Mourinho ha deciso di puntare di più sullo spettacolo che sulla tattica. A Roma devi ottenere risultati. In tutte queste sessioni di mercato sono sempre arrivati calciatori, ma lui non è riuscito a far rendere quasi nessuno”.

Fonte


Leggi anche