INTER, disastro RADU contro il BOLOGNA. E il web si scatena

Serata da incubo per Ionut Radu, secondo portiere dell’Inter ieri sceso in campo per la prima volta da titolare in campionato vista l’assenza di Handanovic per infortunio. Una partita, quella contro il Bologna, che l’estremo difensore (suo malgrado) non dimenticherà mai: il liscio che ha portato al gol decisivo di Sansone ha condannato i nerazzurri alla sconfitta e ha consolidato il Milan in vetta a quattro gare dal termine del campionato.

Come prevedibile, i social si sono scatenati in scambi di opinioni contrastanti tra tifosi interisti, che difendono Handanovic dopo averlo messo tanto in dubbio nel corso di questa stagione: “E ci lamentavamo di lui… ora credo di aver capito perché giocava sempre”, commenta un tifoso. Non mancano i tifosi a difesa di Radu: “Ha giocato appena tre partite in due anni. L’Inter ha fatto lo stesso errore del Napoli con Meret: non si può prendere un giovane e farlo giocare pochi minuti, il rischio di ‘ruggine’ esiste”.

E dalle opinioni si passa agli sfottò, con tifosi milanisti ma anche juventini scatenati. Questi ultimi, infatti, si sono presi la loro vendetta personale dopo gli sfottò fatti a Buffon, leggenda bianconera ora al Parma, per il suo clamoroso errore nel weekend scorso in Serie B: “Molti tifosi dell’Inter hanno fatto ironia rompendogli le scatole ed il Karma si è ricordato!”. Non mancano i meme: da “Il Diavolo veste Radu” all’ironico “Non ho visto una parata di Radu” di Simone Inzaghi. E c’è spazio anche per i rimpianti dei napoletani, ancora rammaricati dal pari subito in extremis contro la Roma e dal clamoroso ribaltone di Empoli.

Infine, le polemiche: “Per la prima volta, uno scudetto viene assegnato per colpa di una partita che non si doveva giocare. E per la Lega va benissimo”. E ancora: “Il bello è che si è perso una partita che non si doveva neppure giocare”.

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

LE ALTRE NEWS