La storia di Alessio MAESTRELLI: il gol contro la LAZIO di nonno Tommaso e i consigli di zio MATERAZZI

Il calcio nel destino di Alessio Maestrelli. Classe 2003, è un difensore dall’eredità pesante: quella di nonno Tommaso, il “Maestro”, tecnico della prima Lazio campione d’Italia nel 1973-74. Ma non solo: Alessio è il nipote di Beppe Materazzi, ex allenatore e dirigente sportivo, e suo zio è niente di meno che Marco Materazzi, difensore che ha vinto tutto tra Inter e Nazionale italiana.

Cresciuto nelle giovanili della Lazio, prima Giovanissimi e poi Esordienti, Maestrelli è passato nell’Under 15 del Tor di Quinto. Un anno dopo l’approdo al Frosinone, squadra nella quale il difensore centrale sta finalmente mostrando tutto il suo talento nel campionato di Primavera 2. Ma il suo cuore resta legato ai colori biancocelesti del nonno: “Sono stati trasmessi di padre in figlio, ho mille ricordi ed una grande passione”, ha detto il giovane in un’intervista.

Quest’anno per lui 15 presenze e un gol. Ironia della sorte, la rete è arrivata al suo primo confronto con la sua amata Lazio, di testa, cinque giorni fa, in una partita persa dal suo Frosinone con il punteggio di 2-1. Un gol che ha sicuramente suscitato emozioni particolari. L’augurio è che con Alessio la dinastia possa continuare.

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

LE ALTRE NEWS