NAPOLI NEWS

LEGGI ANCHE

Pandev su Mazzarri: “La mia previsione sul Napoli”

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Goran Pandev, ex calciatore.

“Sono felicissimo di quello che ho fatto nella mia carriera, mi sono divertito tanto. Mazzarri mi ha voluto a Napoli a tutti i costi e non me ne sono pentito perché io e la mia famiglia siamo stati benissimo. Mazzarri ci ha fatto divertire e giocare bene, sono contento che sia tornato a Napoli, è l’uomo giusto per riportare la squadra dove merita.

C’ero a Genoa-Napoli, la squadra degli azzurri è quasi uguale allo scorso anno dove hanno fatto un campionato pazzesco, ripetersi è difficile. Conoscendo Mazzarri li può caricare, a questi ragazzi basta poco per tornare quelli di prima.

Nel mio Napoli ci conoscevamo a memoria, Mazzarri ci massacrava negli allenamenti perché voleva le cose fatte per bene.

Raspadori a ricoprire il mio ruolo con Mazzarri? Penso di sì, poi se il mister comincia a giocare col 3-4-2-1, l’allenatore deciderà se dovrà giocare. Raspadori vede bene la porta e credo che con Mazzarri possa esplodere.

Il dopo Mourinho all’Inter come Garcia al Napoli? Garcia si è trovato un po’ in difficoltà perché la squadra ha sbagliato le partite che non doveva sbagliare. C’è stato qualche problema fisico, l’anno scorso questa squadra anche fisicamente massacrava tutti.

In difesa si sente l’assenza di Kim. Elmas quest’anno meritava più minutaggio, più fiducia. A Napoli ha cambiato già 3/4 ruoli e non va bene per lui.

Se Elmas con Mazzarri potrà avere il suo riscatto definitivo? Mazzarri lavora molto con i giocatori anche individualmente dopo l’allenamento. In ogni allenamento vuole migliorarti. Io sono arrivato a Napoli in condizioni pessime e mi ha dato fiducia. Mazzarri non guarda in faccia a nessuno, chi merita gioca.

La partita dell’Italia contro la Macedonia? Sappiamo che è una partita molto difficile, non ci giochiamo niente, siamo fuori. Speriamo di fare una bella partita e che vinca il migliore”.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Leggi anche