QATAR 2022, i criteri per il sorteggio della fase finale del MONDIALE

In attesa di vedere l’Italia ai play-off e di conoscere le ultime qualificate, la FIFA ha svelato oggi le procedure ed i criteri per il sorteggio della fase finale del Mondiale di Qatar 2022, che si disputerà dal 21 novembre al 18 dicembre di quest’anno.

Il sorteggio avrà luogo al Doha Exhibition and Convention Center: appuntamento al 1° aprile alle ore 19, quando sapremo già il destino dell’Italia e quando saranno note praticamente 29 delle 32 partecipanti alla fase finale del torneo. Per ogni girone composto da quattro squadre le nazionali saranno divise in quattro fasce, dalla 1 alla 4, in base al ranking FIFA che sarà pubblicato questo 31 marzo.

Nella fascia 1 ci saranno il Qatar, nazione ospitante, e le nazionali dalla posizione 1 alla posizione 7 del ranking. Nella fascia 2 le squadre che occupano le posizioni 8-15, quindi nell’urna 3 quelle dalla 16 alla 23 e nella quarta fascia le squadre dalla 24esima alla 28esima posizione più le tre che saranno conosciute successivamente tramite gli ultimi spareggi intercontinentali (che si disputeranno più avanti, il 13 e il 14 giugno come precedentemente stabilito).

Ogni girone avrà una squadra per fascia e ad ogni gruppo l’urna sarà svuotata per ricominciare il sorteggio. Le squadre della stessa confederazione saranno tenute separate in ciascuno degli otto gironi, ad eccezione della Uefa (13 squadre in totale): cinque degli otto gironi avranno infatti due squadre europee. La fase a gironi prevedrà quattro partite al giorno e durerà 12 giorni. Il programma sarà quindi determinato man mano per fornire orari più vantaggiosi per il pubblico in casa o per i tifosi in Qatar per quanto riguarda l’assegnazione dello stadio.

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

LE ALTRE NEWS