sabato, Giugno 15, 2024

Sabatini: ”Il gesto di Kvara dice tutto”. La risposta di Trevisani

Nella puntata di Pressing, il giornalista sportivo Sandro Sabatini ha commentato l’episodio con protagonista Kvaratskhelia durante Genoa-Napoli.

Nella puntata di ieri sera di Pressing, trasmessa su Italia 1, è stata affrontata a lungo la difficile situazione del Napoli. A introdurre la discussione è stato Riccardo Trevisani: “Il Napoli non ha perso solo Kim ma anche altri punti con l’addio di Luciano Spalletti. Lo scorso anno valeva 80 punti e ne ha fatti 90. Quest’anno non arriverà nemmeno a 90 punti se continuano così”. Ivan Zazzaroni ha replicato: “Speriamo che gli errori si siano concentrati in soli due partite. Garcia mi ricorda Benitez dopo Mourinho all’Inter e spero che non abbia lo stesso impatto”.

“Non ha avuto senso mettere Zerbin e gli ha dato una responsabilità quando c’era Simeone che poteva decidere la partita dalla panchina”, ha continuato il direttore del Corriere dello Sport.

A intervenire è stato anche Sandro Sabatini: “La cosa più preoccupante non è che Kvaratskhelia sia uscito negli ultimi sei minuti, ma osservate il suo gesto. Dimostra una mancanza di fiducia nei confronti del suo allenatore”.

Trevisani ha concluso la discussione: “Kvara era già in calo dall’anno scorso. Il fatto oggettivo è che giocatori come Anguissa e Lobotka sono tornati ai loro livelli senza Spalletti”.

Fonte



Leggi anche