sabato, Aprile 13, 2024

NAPOLI NEWS

LEGGI ANCHE

Salernitana, Liverani: “Vincere la medicina migliore per accenderci. In questa fase servono tutti”

Fabio Liverani, tecnico della Salernitana, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match casalingo con il Monza: “Abbiamo concluso una settimana intensa di lavoro, cercando di approfondire la conoscenza tra di noi, un elemento fondamentale dato il poco tempo a disposizione. Alcuni giocatori hanno mostrato segnali positivi”.

“C’è spazio e tempo per tutti, ma è essenziale che i ragazzi dimostrino ogni giorno la volontà di guadagnarsi la maglia da titolare. Ogni settimana cercherò la formazione migliore, consapevole del potere di cambiare la partita grazie ai cinque sostituti a disposizione. Per ottenere risultati positivi, abbiamo bisogno di tutti, indipendentemente dal minutaggio.”

“A Milano, abbiamo schierato in difesa tre giocatori che non avevano mai giocato insieme, con Boateng che si è offerto nonostante non si fosse allenato durante la settimana. Date le circostanze di emergenza, lavorare su concetti diversi risulta complicato; l’importante è avere tutti a disposizione. Concentriamoci su aggressività, fame e voglia di ottenere risultati, sacrificandoci l’uno per l’altro. La vittoria dipende dalla capacità di vincere i duelli con gli avversari.”

“I ragazzi hanno svolto una buona settimana di allenamento, concentrati e determinati. La partita rivelerà il nostro livello effettivo. La Salernitana deve concentrarsi sulla sfida con il Monza come se fosse l’unica, cercando soluzioni per vincere. Con tredici partite già giocate, un terzo del campionato, non credo che i miei giocatori possano abbassare la guardia. Dobbiamo considerare ogni partita fondamentale e cercare il massimo risultato. Una vittoria può riaccendere l’entusiasmo e darci slancio per il futuro.”

“Fin dal primo giorno, ho notato la passione e l’amore dei tifosi per i nostri colori. Il loro sostegno è cruciale e dobbiamo dar loro una ragione per festeggiare. La responsabilità è di tutti, ma dobbiamo affrontare la retrocessione con dignità, se dovesse accadere. Il calcio è imprevedibile, con molti scontri diretti in vista. Dipende tutto da noi, manca ancora un terzo di campionato e dobbiamo dare il massimo. Domani è un’altra opportunità e dobbiamo sfruttarla al meglio.”

LIVE NEWS