Serie A resta a 20 squadre, Cairo: “Le big volevano fare una Superleghina”

“In sede di assemblea, si è respirato un clima cordiale e privo di toni accesi, tuttavia, l’iniziativa intrapresa sembra ricordare da vicino la situazione della Superlega. Se prima c’era la Superlega, ora abbiamo la Superleghina”. Così ha commentato il presidente del Torino, Urbano Cairo, l’incontro tra Inter, Juventus e Milan con il presidente della Figc, Gravina, finalizzato a promuovere la riduzione a 18 squadre della Serie A.

PUBBLICITA

“L’assemblea odierna ha ratificato con una netta maggioranza la decisione di mantenere il format a 20 squadre – ha continuato Cairo al termine della riunione -. Questo, anche considerando che campionati di riferimento in Europa, come quello inglese e spagnolo, adottano anch’essi una formula a 20 squadre”. Cairo ha sottolineato che il fatto che i maggiori campionati europei seguano il formato a 20 squadre indica che è un modello che ha successo.

Riguardo all’incontro delle tre squadre con la Figc, Cairo ha dichiarato: “Secondo me, quell’incontro in Figc delle tre squadre non è stato ben accolto, è giusto che la Lega mantenga la sua coesione, e il timing di quell’incontro è stato totalmente errato – ha aggiunto il presidente del Torino riferendosi a Juventus, Inter e Milan nella Federcalcio -. Non possiamo parlare di una spaccatura; hanno adottato un atteggiamento sbagliato, e credo sia giusto che ci sia un rispetto reciproco, che in questo caso è mancato. Non ho sentito nulla riguardo alle dimissioni di Marotta dal Consiglio Federale”, ha concluso Cairo.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Notizie del giorno

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Zielisnki si gioca un posto da titolare domani a Cagliari

Piotr Zielinski è pronto a tornare in campo e a vestire la maglia del Napoli in questa ultima parte di campionato prima del suo addio definitivo e passaggio all'Inter. Con l'arrivo sulla panchina degli azzurri di Francesco Calzona il centrocampista polacco sarà rispolverato e troverà il suo posto in mezzo al campo, probabilmente già domani contro il Cagliari, come scrive l'edizione odierna de La Repubblica: "Traoré non ha ancora i 90’ nelle gambe e per questo...

Kvara: la reazione al cambio, la posizione del club

Non è la prima volta che l’attaccante, in questa stagione, contesta un cambio. L’ha già fatto con Garcia in Genoa-Napoli. Secondo alcune indiscrezioni emerse ieri, la reazione di Khvicha Kvaratskhelia al momento del cambio in favore di Jesper Lindstrom contro il Barcellona potrebbe valergli addirittura una punizione, con l'esclusione dal prossimo match col Cagliari. Un'ipotesi di cui parla anche il Corriere del Mezzogiorno: "L’atteggiamento di Kvara non è piaciuto a nessuno: né all’allenatore Calzona, né a...