Lega Serie A, la riforma: “Troppe 100 squadre professionistiche”

La necessità di ridefinire la missione dei campionati professionistici emerge in modo imprescindibile nel progetto di riforma per il calcio italiano, recentemente approvato durante l’assemblea della Lega Serie A. Un punto cruciale riguarda la revisione del numero complessivo delle squadre professionistiche, attualmente fissato a 100, che si ritiene eccessivo.

PUBBLICITA

L’obiettivo è raggiungere una maggiore sostenibilità economico-finanziaria nelle categorie inferiori. Il documento sottolinea l’urgenza di ripensare ed elevare i requisiti per le squadre partecipanti ai campionati professionistici, delineando una strategia volta a innalzare gli standard di qualità.

Un altro aspetto chiave che la Lega Serie A propone di affrontare è la revisione del numero di promozioni e retrocessioni nelle diverse leghe, indicando chiaramente la volontà di instaurare un sistema più equilibrato e competitivo. Questo approccio strategico riflette la determinazione della Lega Serie A nel voler migliorare la struttura dei campionati professionistici e garantire una gestione più efficiente e orientata al successo.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Notizie del giorno

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Zielisnki si gioca un posto da titolare domani a Cagliari

Piotr Zielinski è pronto a tornare in campo e a vestire la maglia del Napoli in questa ultima parte di campionato prima del suo addio definitivo e passaggio all'Inter. Con l'arrivo sulla panchina degli azzurri di Francesco Calzona il centrocampista polacco sarà rispolverato e troverà il suo posto in mezzo al campo, probabilmente già domani contro il Cagliari, come scrive l'edizione odierna de La Repubblica: "Traoré non ha ancora i 90’ nelle gambe e per questo...

Kvara: la reazione al cambio, la posizione del club

Non è la prima volta che l’attaccante, in questa stagione, contesta un cambio. L’ha già fatto con Garcia in Genoa-Napoli. Secondo alcune indiscrezioni emerse ieri, la reazione di Khvicha Kvaratskhelia al momento del cambio in favore di Jesper Lindstrom contro il Barcellona potrebbe valergli addirittura una punizione, con l'esclusione dal prossimo match col Cagliari. Un'ipotesi di cui parla anche il Corriere del Mezzogiorno: "L’atteggiamento di Kvara non è piaciuto a nessuno: né all’allenatore Calzona, né a...