SPALLETTI: “Vittoria di carattere. Ora non abbassiamo la guardia”

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, è intervenuto ai microfoni di DAZN subito dopo la vittoria esterna dei partenopei a Bergamo contro l’Atalanta.

“Lo schema sulla punizione? Insigne e Mario Rui hanno preso tempo e Politano è stato bravo a scegliere il momento giusto e poi bravissimo a calciare al volo. E’ stato un grandissimo gol, con la palla che arriva da dietro”, ha spiegato l’allenatore.

“Arrivati a questo punto non possiamo più sbagliare l’atteggiamento della gara, non ci si può più tirare indietro. Tutte le intenzioni devono essere rivolte verso la vittoria, come abbiamo fatto oggi – spiega Spalletti -. Nel primo quarto d’ora abbiamo un po’ sofferto perché abbiamo sbagliato nella costruzione bassa, ma poi c’è stata questa progressione di Zanoli e l’abbiamo sbloccata. Questo ci ha fatto respirare e abbiamo iniziato a far girar bene il pallone”.

Zanoli e Mario Rui hanno fatto una grandissima partita – prosegue –. Dopo il 2-0 sono rientrati in partita e hanno iniziato a chiuderci facendo poi quel gol. Lì si è visto il carattere della squadra, non ci siamo intimoriti ma siamo tornati di nuovo a macinare il nostro gioco”.

Lobotka? E’ molto bravo ad uscire dalla pressione, poi quando decide di allungare il passo sa come guidare la palla. Avere uno che salta una postazione e che va nello spazio diventa uno sbocco per qualsiasi situazione, soprattutto quando è tutto chiuso e quando tutti hanno i riferimenti”, dice Spalletti.

“Abbiamo fatto un gran passo in avanti dal punto di vista del carattere, dimostrando di essere una squadra di livello alto contro una squadra difficile – conclude il tecnico -. Step definitivo? C’è ancora molta strada, vedremo. Non bisogna abbassare la guardia. Bruciano ancora molto delle sconfitte in casa, dobbiamo ricordarcele. Ma la squadra è presente, compatta. Ha capito che si gioca la felicità di un popolo intero e meriterebbero di farglielo vivere”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIME NOTIZIE

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

TI POTREBBE INTERESSARE