Tensione in Lega Serie A, sette club lasciano assemblea: De Laurentiis furioso

Tensione in Lega di Serie A nell’assemblea convocata oggi pomeriggio nella sede di via Rosellini, a Milano.

Tensione in Lega Serie A, De Laurentiis “furioso”

Prima dell’assemblea c’è stata infatti una sfuriata del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, contro gli altri club presenti. In particolare il patron azzurro si è lamentato delle divisioni sull’operatività, sulla visione e sull’incapacità di decidere. Dopo la sfuriata, De Laurentiis ha lasciato l’assemblea seguito a ruota da altri sei club.

Tensione in Lega Serie A: sette club lasciano assemblea

All’incontro si sono infatti presentati dunque solo 12 club: sono andati via i rappresentanti di Inter, Milan, Juventus, Fiorentina, Roma, Napoli e Monza. Non era neppure presente all’assemblea il Torino.

In base allo Statuto l’assemblea può essere ritenuta valida con 11 società presenti. All’ordine del giorno in particolare c’è la questione degli adempimenti fiscali, con i club del massimo campionato chiamati a pagare entro il 22 dicembre circa 500 milioni di euro di Irpef e altri contributi.

In programma anche “comunicazioni dell’ad, l’elezione di un Consigliere di Lega non-indipendente (terza assemblea elettiva con maggioranza semplice sufficiente ad essere eletta), riforme, varie ed eventuali”.

  Christillin: "Napoli forte e sostenibile, complimenti a De Laurentiis"

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

ULTIME NOTIZIE

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

TI POTREBBE INTERESSARE