Landoni: “Meret? Non è solo colpa sua, anche quel contropiede gestito male da Kvara pesa…”

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Carlo Landoni, giornalista SportMediaset e inviato a Madrid: “La partita di ieri? È un’occasione sprecata. Al Real Madrid mancavano 8 calciatori, il Napoli aveva l’occasione di portare a casa un pareggio che gli avrebbe regalato la qualificazione. Però quando il Real Madrid ha accelerato non c’è stata partita”.

PUBBLICITA

“Meret si è preso delle responsabilità, però non lo colpevolizzerei tanto. Perché nel secondo tempo c’è stato un contropiede gestito malissimo da Kvaratskhelia. Negli ultimi 20 minuti di partita il Real Madrid ha tirato 11 volte in porta, il Napoli 1. Nel Real Madrid c’è Bellingham che è illegale e vale 3/4 di squadra”.

“Quando giochi contro il Real Madrid al Bernabeu devi giocare al 100%. Il Real con la qualità che ha può giocare anche al 50%. Mazzarri dopo lo ha sottolineato che ci sono stati degli errori di inesperienza. Se vai in vantaggio con Simeone non puoi prendere gol un minuto dopo, vuol dire che mentalmente non sei connesso con la partita”.

“La sostituzione di Simeone? Andava recuperato Osimhen con minuti di gioco. Io pensavo partisse dall’inizio. Quasi tutti abbiamo sbagliato pensando che iniziasse titolare. C’era il timore potesse farsi male perché è appena rientrato e ha i muscoli un po’ fragili. Mazzarri ha ragione dicendo che deve ricostruire la squadra. Ha poco tempo. Non vediamo gli allenamenti, ma abbiamo chiesto a Di Lorenzo se c’è un problema di condizione fisica e ha detto di no”.

Kvaratskhelia? C’è bisogno che l’allenatore gli dia qualche altra possibilità di gioco, è sempre uno contro uno o uno contro due. Dietro l’assenza di Kim è pesantissima. Le prossime partite del Napoli? Credo che ci sia un vantaggio per il Napoli e per Mazzarri, a parte Inter e Juventus le altre dietro vanno ad un passo lento. Se il Napoli torna con Mazzarri, credo che possa centrare l’obiettivo quarto posto e possa arrivare agli ottavi di Champions League”.


Le Notizie del giorno

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Trotta: “Kvara? Reazione discutibile in un momento delicato. Non può permettersi questi atteggiamenti”

Ivano Trotta, allenatore ed ex calciatore del Napoli, ha parlato del momento degli azzurri a 1 Station Radio: "Napoli-Barcellona? Come era prevedibile, il nuovo allenatore non ha avuto un impatto immediato. Queste partite, a mio parere, si preparano quasi automaticamente. Il Napoli ha affrontato un Barcellona meno competitivo degli anni passati, e il rischio evidenziato nella prima mezz'ora è stato motivo di preoccupazione". "Ho notato errori piuttosto evidenti, e il presidente, pur assumendosi le...

Rastelli: “Buon Napoli contro il Barça, ma azzurri sono ancora bloccati psicologicamente”

Massimo Rastelli, ex calciatore del Napoli nonché in passato anche tecnico del Cagliari, è intervenuto ai microfoni di 1 Station Radio per parlare di calcio e del momento degli azzurri dopo il pari contro il Barcellona: “È stata una prestazione positiva, ma ha evidenziato quanto il Napoli sia attualmente bloccato psicologicamente. La squadra sembrava timorosa, commettendo numerosi errori anche nei passaggi più brevi. Il Barcellona, consapevole di queste difficoltà, ha iniziato aggressivo, ma il...