Tarallo attacca Meret: “Ha sbagliato e non ha giustificazioni. Con la Juve farei giocare Gollini”

Luciano Tarallo, preparatore dei portieri, ha detto la sua sul Napoli dopo la sconfitta con l’Inter a Radio Napoli Centrale, nel corso di Un Calcio alla Radio di Umberto Chiariello: “Dobbiamo dire quando Meret sbaglia. Sul gol di Calhanoglu ha le sue colpe, la palla rimbalza più volte a terra, Meret ha avuto tutto il tempo per accorciare, ma la cosa più grave – da un punto di vista tecnico – è che la gamba destra spinge in verticale e quella sinistra in orizzontale”.

PUBBLICITA

“Che voglio dire? Meret avrebbe potuto prendere questa palla se avesse avuto più spinta, quindi più forza convergente nella gamba sinistra. Non ha spinto come avrebbe dovuto. Non lo possiamo giustificare. Poco prima fa una parata coraggiosa, quindi non concordo con i vari 4.5. Colpa di Meret sul terzo gol? No, è colpa di Ostigard che non fa la diagonale negativa. Alex non fa una papera, non ha nessuna possibilità di prenderla, io avrei preferito non tuffarmi. È solo un errore di concetto”.

“Donnarumma? Perché Provedel a Salerno? Poi ieri ha salvato la Lazio. Onana continua a fare disastri. Quello di Meret è un periodo ‘no’. L’ultima volta dissi che a Madrid avrei fatto giocare Gollini per far riposare ancora a Meret, tanto sapevamo che avremmo preso dei gol, inevitabilmente. Il portiere titolare contro la Juve? Non puoi distruggere Meret, lo farei riposare e farei giocare Gollini”.


Le Notizie del giorno

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Trotta: “Kvara? Reazione discutibile in un momento delicato. Non può permettersi questi atteggiamenti”

Ivano Trotta, allenatore ed ex calciatore del Napoli, ha parlato del momento degli azzurri a 1 Station Radio: "Napoli-Barcellona? Come era prevedibile, il nuovo allenatore non ha avuto un impatto immediato. Queste partite, a mio parere, si preparano quasi automaticamente. Il Napoli ha affrontato un Barcellona meno competitivo degli anni passati, e il rischio evidenziato nella prima mezz'ora è stato motivo di preoccupazione". "Ho notato errori piuttosto evidenti, e il presidente, pur assumendosi le...

Rastelli: “Buon Napoli contro il Barça, ma azzurri sono ancora bloccati psicologicamente”

Massimo Rastelli, ex calciatore del Napoli nonché in passato anche tecnico del Cagliari, è intervenuto ai microfoni di 1 Station Radio per parlare di calcio e del momento degli azzurri dopo il pari contro il Barcellona: “È stata una prestazione positiva, ma ha evidenziato quanto il Napoli sia attualmente bloccato psicologicamente. La squadra sembrava timorosa, commettendo numerosi errori anche nei passaggi più brevi. Il Barcellona, consapevole di queste difficoltà, ha iniziato aggressivo, ma il...