Abodi: “Serve una riforma, impensabile che la Serie A resti a 20 squadre”

“Sento parlare di riforme da quando nel 2010 diventai presidente della Lega B. Sono passati 13 anni e ricordo l’aspettativa di Tavecchio per il quale la riforma dei campionati è la madre di tutte le riforme. Non possiamo rimanere orfani”. Lo dice il ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi, al convegno ‘Sport Industry Talk – Innovazione e nuove prospettive’ organizzato dal Corriere della Sera.

PUBBLICITA

“Apprezzo la scelta di Gravina di convocare un’assemblea a metà marzo 2024 perché ognuno si prenda le sue responsabilità – aggiunge il ministro -. Ci sono diritti di veto che di fatto impediscono di riformare il sistema in modo adeguato. Mi auguro che prenda il sopravvento il senso di responsabilità perché il sistema calcistico è fondamentale, serve che venga messo in discussione e alleggerito”.

“Siamo tra i soggetti europei tra i più sovrastrutturati – sottolinea Abodi -. E’ impensabile che il campionato di Serie A continui a essere a 20 squadre, così come la Serie B a 20 e la Serie C a 60. Non è solo un problema di numeri ma anche di reputazione e credibilità per un’equa competizione. Su questi elementi stiamo lavorando e continueremo a lavorare perché il calcio vive anche di mutualità”.

“L’obiettivo comune è quello di far funzionare la macchina e ancora una volta il tema infrastrutture è centrale. Dobbiamo accogliere i tifosi con lo stesso decoro che c’è in Europa, è arrivato il momento di migliorare le norme e renderle più efficaci”. Infine il ministro annuncia “una ulteriore riforma in primavera della Legge Melandri, sulla gestione dei diritti tv e sull’architettura della mutualità, che sarà nel collegato alla Finanziaria. Ognuno deve fare la sua parte”.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le Notizie del giorno

Ultima Partita

Prossima Partita

Classifica

Leggi anche

Osimhen pronto per Cagliari-Napoli

Solo una lieve alterazione. Victor Osimhen è il capocannoniere del Napoli in Serie A con 7 gol (in 13 partite) e in totale con 9 (in 19), pur avendo giocato 19 volte su 34. Va da sé che avere il centravanti nigeriano a disposizione è sicuramente un aspetto favorevole. E Francesco Calzona dovrebbe averlo. La conferma arriva anche dal Corriere dello Sport: "Un pochino di palestra, due sorrisi - in ottimismo - da spargere sulla compagnia e la...

Napoli-Juventus, da lunedì parte la vendita libera dei biglietti: info e prezzi

La SSC Napoli comunica che dalle ore 12:00 di lunedì 26/02/2024 inizierà la Vendita Libera (Fase 2) per la partita Napoli-Juventus in programma il 03/03/2024 alle ore 20:45. Dopo le determinazioni da parte dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, la Vendita Libera (Fase 2), senza obbligo di Fidelity Card, sarà riservata ai soli residenti nella regione Campania. Tutti i residenti nelle altre regioni potranno acquistare il proprio tagliando solo se in possesso di fidelity card della SSC...