BAGNI: “ITALIA? Vittima di un sorteggio sfortunato”

Salvatore Bagni, ex giocatore e dirigente, è intervenuto oggi a Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma. Tra gli argomenti discussi l’esclusione dell’Italia dal Mondiale di Qatar e il Napoli a pochi giorni dalla ripartenza del campionato.

“La sfortuna dell’Italia è stato il sorteggio di qualche mese prima. Sapere di andare a giocare a Oporto contro il Portogallo, che sicuramente ci avrebbe messo in difficoltà, ha generato tanti pensieri. Ho visto Mancini molto più nervoso, all’Europeo era invece sereno e viveva con più gioia – spiega Bagni -. Sapevamo tutti di essere in fase calante, si vedeva. Ma al Mondiale andranno Nazionali molto più deboli di noi. Si poteva uscire con il Portogallo, sarebbe stata un’altra storia anche se il risultato sarebbe stato uguale”.

Politano che lascia il ritiro? Meglio per il Napoli, che avrà una chance importante. Si allenerà con i compagni. Certo per la gratificazione del ragazzo non è il massimo, una partita io gliel’avrei fatta fare – prosegue -. Lozano? Tornerà due giorni prima della partita ma lo butterei comunque dentro sperando che il Messico non lo faccia giocare. Domenica servirà profondità, non vorrei rivedere la partita fatta contro il Cagliari“.

“Chi segna al posto di Osimhen? Basta una giocata di Politano, di Insigne ma anche una di Mertens – aggiunge -. Abbiamo tanti giocatori che possono mettere in difficoltà l’Atalanta, anche se dovremo fare attenzione visto che loro si sentiranno in grado di poter raggiungere la Juve”.

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato sulle ultime notizie di calcio e sport

LE ALTRE NEWS